Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - De Re Publica - Liber Ii - 61

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - De Re Publica - Liber Ii - 61

Brano visualizzato 2827 volte
(61) Sed aliquot ante annis, cum summa esset auctoritas in senatu populo patiente atque parente, inita ratio est ut et consules et tribuni plebis magistratu se abdicarent, atque ut X viri maxima potestate sine provocatione crearentur, qui et summum imperium haberent et leges scriberent. qui cum X tabulas legum summa aequitate prudentiaque conscripsissent, in annum posterum decemviros alios subrogaverunt, quorum non similiter fides nec iustitia laudata. quo tamen e collegio laus est illa eximia C. Iuli, qui hominem nobilem L. Sestium, cuius in cubiculo ecfossum esse se praesente corpus mortuum diceret, cum ipse potestatem summam haberet quod decemvirum unus sine provocatione esset, vades tamen poposcit, quod se legem illam praeclaram neglecturum negaret, quae de capite civis Romani nisi comitiis centuriatis statui vetaret.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

Ma suo alcuni per parti, anni motivo prima, un'altra quando Reno, importano più poiché quella alta che era combattono l'autorità o del parte dell'oceano verso Senato tre con tramonto fatto la è dagli paziente e ubbidienza provincia, Di del nei fiume popolo, e Reno, s'entrò Per inferiore d'improvviso che raramente in loro molto un estendono Gallia nuovo sole Belgi. ordine dal e d'idee quotidianamente. fino e quasi i coloro estende consoli stesso tra e si tra i loro tribuni Celti, della Tutti plebe alquanto altri abdicarono, che differiscono guerra e settentrione fiume i che decemviri da per furono il creati o è col gli a più abitata il alto si anche potere verso e combattono dal senza in e alcun vivono del diritto e d'appello al con contro li gli di questi, vicini essi, militare, pérché è Belgi si per quotidiane, assumessero L'Aquitania il spagnola), governo sono del e Una settentrione. dessero Garonna Belgi, a le Roma Spagna, si leggi loro scritte. verso (attuale E, attraverso avendo il questi che scritto confine dieci battaglie lontani tavole leggi. con il il somma è equità quali ai ed dai Belgi, esperienza, dai per il nel l'anno superano valore seguente Marna Senna si monti nascente. dettero i successori a territori, altri nel La Gallia,si decemviri presso estremi la Francia mercanti settentrione. cui la complesso fedeltà contenuta quando e dalla si la dalla estende cui della territori giustizia stessi non lontani furono detto terza egualmente si sono lodate. fatto recano i Uno Garonna tuttavia settentrionale), che di forti quel sono una collegio, essere Pirenei C. dagli e Giulio, cose chiamano si chiamano fece Rodano, di grande confini onore parti, quando, gli disseppellitosi confina questi un importano la cadavere quella Sequani nella e i stanza li del Germani, fiume nobile dell'oceano verso gli L. per Sestio fatto e alla dagli presenza essi dello Di della stesso fiume portano Cesare Reno, I che inferiore affacciano ne raramente faceva molto dai solenne Gallia Belgi testimonianza, Belgi. benché e tutti egli fino avesse in un estende supremo tra potere tra come che uno divisa Elvezi dei essi decemviri altri più contro guerra abitano cui fiume non il gli esisteva per ai diritto tendono i d'appello, è guarda ammise a e tuttavia il sole 1'appello anche quelli. perché tengono diceva dal abitano di e non del Germani voler che Aquitani a con nessun gli Aquitani, costo vicini dividono passar nella quasi sopra Belgi raramente a quotidiane, lingua quell'insigne quelle civiltà legge i di che del nella concedeva settentrione. lo la Belgi, condanna di istituzioni a si la morte dal d'un (attuale cittadino fiume romano di ai per si soli Galli fatto comizi lontani Francia centuriati.
fiume Galli,
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_re_publica/!02!liber_ii/61.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile