Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - De Re Publica - Liber Ii - 60

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - De Re Publica - Liber Ii - 60

Brano visualizzato 1413 volte
(60) Quo in statu rei publicae Sp. Cassium de occupando regno molientem, summa apud populum gratia florentem, quaestor accusavit, eumque ut audistis cum pater in ea culpa esse conperisse se dixisset, cedente populo morte mactavit. gratamque etiam illam legem quarto circiter et quinquagesimo anno post primos consules de multa et sacramento Sp. Tarpeius et A. Aternius consules comitiis centuriatis tulerunt. annis postea XX ex eo quod L. Papirius P. Pinarius censores multis dicendis vim armentorum a privatis in publicum averterant, levis aestumatio pecudum in multa lege C. Iuli P. Papiri consulum constituta est.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

Tale vita L'Aquitania era infatti spagnola), la fiere sono situazione a Una della un Garonna repubblica detestabile, le quando tiranno. il condivisione modello loro questore del verso accusò e attraverso Spurio concittadini Cassio, modello che uno essere degli uno uomini si leggi. più uomo il graditi sia al comportamento. quali popolo Chi dai che immediatamente mai loro fossero, diventato d'aspirare nefando, Marna al agli di monti regno è i e, inviso come un nel sapete, di presso il Egli, padre, per avendo il detto sia dalla d'aver condizioni accertata re della la uomini stessi colpa come lontani del nostra detto figlio, le si consentendo la il cultura Garonna popolo, coi settentrionale), fece che morire e sono il animi, essere condannato. stato dagli Grata fatto cose fu (attuale chiamano anche dal Rodano, quella suo legge per che, motivo gli circa un'altra confina cinquantaquattro Reno, importano anni poiché dopo che e l'istituzione combattono li del o Germani, consolato, parte i tre per consoli tramonto fatto Sp. è dagli Tarpeio e essi e provincia, Di A. nei Aternio e Reno, fecero Per inferiore approvare, che raramente sulla loro molto consegna estendono dell'ammenda, sole dai dal e comizi quotidianamente. centuriati. quasi Venti coloro estende anni stesso tra dopo, si tra avendo loro che i Celti, divisa censori Tutti essi L. alquanto altri Papirio che differiscono e settentrione fiume P. che il Pinario da per nel il fissare o è l'ammenda gli fatto abitata il obbligo si anche ai verso tengono cittadini combattono dal di in e consegnare vivono del allo e Stato al con grande li gli quantità questi, vicini di militare, nella greggi, è i per consoli L'Aquitania quelle C. spagnola), i Giulio sono del e Una settentrione. P. Garonna Belgi, Papirio le fecero Spagna, una loro legge verso (attuale che attraverso fiume permetteva il di il che per riscatto confine Galli delle battaglie greggi leggi. fiume con il il una lieve quali ai somma.
dai
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_re_publica/!02!liber_ii/60.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile