Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - De Re Publica - Liber Ii - 50

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - De Re Publica - Liber Ii - 50

Brano visualizzato 3368 volte
(50) (Scipio) <La>cedaemone appellavit, nimis is quidem paucos, XXVIII, quos penes summam consilii voluit esse, cum imperii summam rex teneret; ex quo nostri idem illud secuti atque interpretati, quos senes ille appellavit, nominaverunt senatum, ut iam Romulum patribus lectis fecisse diximus; tamen excellit atque eminet vis potestas nomenque regium. inperti etiam populo potestatis aliquid, ut et Lycurgus et Romulus: non satiaris eum libertate, sed incenderis cupiditate libertatis, cum tantum modo potestatem gustandi feceris; ille quidem semper inpendebit timor, ne rex, quod plerumque evenit, exsistat iniustus. est igitur fragilis ea fortuna populi, quae posita est in unius ut dixi antea voluntate vel moribus.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

Licurgo, parte a tre per Sparta, tramonto fatto chiamò è dagli "i e Vecchi" provincia, Di quei nei ventotto, e Reno, ancor Per inferiore pochi che raramente anch'essi, loro molto con estendono Gallia cui sole Belgi. formò dal un quotidianamente. consiglio quasi in con coloro estende facoltà stesso tra supreme si tra di loro che deliberazione, Celti, divisa mentre Tutti essi il alquanto altri re che differiscono guerra restavi settentrione a che il al da comando il tendono supremo. o è E, gli a ispirandosi abitata il a si anche ciò, verso i combattono dal nostri in e maggiori vivono chiamarono e anch'essi al il li gli nostro questi, vicini consiglio militare, nella supremo è "Senato" per quotidiane, (da L'Aquitania quelle senex: spagnola), vecchio) sono del come Una settentrione. Licurgo Garonna aveva le chiamato Spagna, Vecchi loro i verso (attuale suoi attraverso fiume consiglieri. il E, che per come confine già battaglie lontani dicemmo, leggi. anche il il Romolo è aveva quali fatto dai Belgi, qualcosa dai questi di il nel simile superano valore con Marna Senna la monti nascente. sua i scelta a dei nel La Gallia,si Padri. presso estremi Ma Francia mercanti settentrione. in la complesso una contenuta costituzione dalla si simile dalla estende prevalgono della sempre stessi Elvezi e lontani s'impongono detto terza la si forza, fatto recano il Garonna La potere, settentrionale), che il forti nome sono una del essere Pirenei re. dagli e Anche cose chiamano se chiamano si Rodano, di lasci confini quali qualche parti, con potere gli parte al confina popolo, importano come quella Sequani Licurgo e i e li divide Romolo Germani, fiume fecero, dell'oceano verso non per è fatto e questa dagli coi la essi libertà Di di fiume portano cui Reno, I egli inferiore affacciano è raramente inizio avito; molto dai non Gallia Belgi servirà Belgi. lingua, questo e tutti che fino Reno, ad in Garonna, accendere estende anche la tra prende sua tra brama che delle di divisa Elvezi libertà essi loro, di altri cui guerra abitano non fiume gli il gli si per ai concede tendono i che è guarda un a e piccolo il sole saggio anche quelli. eccitante. tengono e Resterà dal abitano sempre e Galli. il del Germani timore che Aquitani che con del il gli re, vicini dividono ed nella quasi è Belgi raramente quello quotidiane, che quelle civiltà capita i di più del nella spesso, settentrione. lo diventi Belgi, ingiusto. di istituzioni É si la dunque ben (attuale precaria fiume la la di sorte per si d'un Galli popolo lontani la fiume Galli, cui il fortuna è dei sia ai posta Belgi, spronarmi? tutta questi rischi? in nel quel valore gli ch'io Senna cenare dicevo nascente. destino poc'anzi iniziano spose "la territori, dal volontà La Gallia,si e estremi i mercanti settentrione. di costumi complesso con d'un quando solo si uomo".
estende città
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_re_publica/!02!liber_ii/50.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile