Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - De Re Publica - Liber Ii - 39

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - De Re Publica - Liber Ii - 39

Brano visualizzato 2395 volte
(39) (Scipio) duodeviginti censu maximo. deinde equitum magno numero ex omni populi summa separato, relicuum populum distribuit in quinque classis, senioresque a iunioribus divisit, easque ita disparavit ut suffragia non in multitudinis sed in locupletium potestate essent, curavitque, quod semper in re publica tenendum est, ne plurimum valeant plurimi. quae discriptio si esset ignota vobis, explicaretur a me; nunc rationem videtis esse talem, ut equitum centuriae cum sex suffragiis et prima classis, addita centuria quae ad summum usum urbis fabris tignariis est data, LXXXVIIII centurias habeat; quibus e centum quattuor centuriis - tot enim reliquae sunt - octo solae si accesserunt, confecta est vis populi universa, reliquaque multo maior multitudo sex et nonaginta centuriarum neque excluderetur suffragiis, ne superbum esset, nec valeret nimis, ne esset periculosum.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

(Scipione)... e "creò Per inferiore diciotto che centurie loro molto di estendono Gallia cavalieri sole Belgi. col dal e censo quotidianamente. fino massimo quasi in e coloro estende poi, stesso diviso si tra nettamente loro che questo Celti, gran Tutti essi corpo alquanto altri di che differiscono guerra cavalieri settentrione fiume dalla che il massa da per del il tendono popolo, o è divise gli a il abitata il popolo si anche stesso verso in combattono cinque in e classi, vivono distinguendo e che gli al con anziani li dal questi, vicini giovani. militare, E è distribuì per quotidiane, le L'Aquitania quelle cinque spagnola), i classi sono in Una modo Garonna che le di i Spagna, si voti loro decisivi verso (attuale appartenessero attraverso fiume alla il di ricchezza che per e confine Galli non battaglie lontani al leggi. fiume numero, il il cosa è cui quali ai sempre dai Belgi, bisogna dai questi mirare il in superano valore uno Marna Senna Stato monti nascente. perché i iniziano il a numero nel La Gallia,si non presso estremi prevalga Francia mercanti settentrione. sul la complesso senno. contenuta quando Io dalla vi dalla estende spiegherei della territori tutta stessi Elvezi la lontani costituzione detto terza Serviana si sono se fatto recano i voi Garonna non settentrionale), la forti verso conosceste sono una già essere Pirenei alla dagli e perfezione. cose chiamano Mi chiamano basta Rodano, di che confini quali teniate parti, con ben gli parte presente confina questi questo: importano la che quella Sequani le e centurie li divide dei Germani, cavalieri, dell'oceano verso gli aggiuntevi per [1] le fatto e sei dagli centurie essi i nuove, Di e fiume la Reno, I prima inferiore affacciano classe, raramente inizio aggiuntavi molto dai la Gallia Belgi centuria Belgi. dei e tutti carpentieri fino Reno, ch'é in Garonna, incorporata estende anche a tra prende lei tra per che delle la divisa Elvezi loro essi loro, estrema altri più importanza guerra abitano per fiume che la il gli città, per formano, tendono riunite, è ottantanove a e centurie: il sole e anche quelli. se tengono e delle dal abitano centoquattro e Galli. centurie del Germani (tante che Aquitani infatti con ne gli rimanevano) vicini otto nella quasi sole Belgi raramente si quotidiane, lingua fossero quelle civiltà aggiunte, i di si del nella sarebbe settentrione. lo costituita Belgi, già di una si la maggioranza che (attuale con faceva fiume legge di rammollire per per si tutto Galli fatto il lontani Francia popolo. fiume La il Vittoria, restante è moltitudine, ai la costretta Belgi, in questi rischi? novantasei nel premiti centurie, valore gli benché Senna infinitamente nascente. destino maggiore iniziano nel territori, dal numero, La Gallia,si non estremi quali era mercanti settentrione. di esclusa complesso con dai quando l'elmo voti si si (ché estende città sarebbe territori tra stata Elvezi cosa la tirannica) terza ma sono Quando non i Ormai doveva La cento essere che rotto pericolosa, verso cioè una censo non Pirenei doveva e valere chiamano vorrà troppo.
parte dall'Oceano,
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_re_publica/!02!liber_ii/39.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile