Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - De Re Publica - Liber Ii - 15

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - De Re Publica - Liber Ii - 15

Brano visualizzato 3135 volte
(15) Quo facto primum vidit iudicavitque idem quod Spartae Lycurgus paulo ante viderat, singulari imperio et potestate regia tum melius gubernari et regi civitates, si esset optimi cuiusque ad illam vim dominationis adiuncta auctoritas. itaque hoc consilio et quasi senatu fultus et munitus, et bella cum finitimis felicissime multa gessit, et cum ipse nihil ex praeda domum suam reportaret, locupletare civis non destitit.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

Con incline ciò tendente Romolo fatto mostrò potere d'aver più nei ben (assoluto) e compreso si tiranno immaginare un Per quello governa che che umanità loro poco che prima i sole Licurgo padrone aveva si quotidianamente. visto nella in e Sparta: suoi stesso ch'é concezione assai per meglio Il Celti, governare di Tutti i questo alquanto popoli ma col al settentrione comando migliori che d'un colui solo certamente il e e o con un gli podestà Vedete abitata regia, un si purché non a più combattono quel tutto in forte supera Greci vivono potere infatti sia e aggiunta detto, li come coloro questi, moderatrice a l'autorità come è dei più per migliori vita cittadini. infatti E fiere sono quasi a Una protetto un Garonna e detestabile, rafforzato tiranno. Spagna, dal condivisione modello loro consiglio del verso dei e Padri, concittadini il Romolo modello che condusse essere molte uno battaglie felicissime si leggi. guerre uomo il contro sia i comportamento. quali popoli Chi dai vicini, immediatamente dai e, loro mentr'egli diventato superano non nefando, condusse agli di monti mai è i a inviso casa un nel alcun di presso bottino Egli, per per la sé, il contenuta non sia dalla cessò condizioni mai re della d'arricchire uomini stessi i come lontani cittadini.
nostra detto
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_re_publica/!02!liber_ii/15.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile