Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - De Re Publica - Liber Ii - 6

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - De Re Publica - Liber Ii - 6

Brano visualizzato 7184 volte
(6) nam terra continens adventus hostium non modo expectatos sed etiam repentinos multis indiciis et quasi fragore quodam et sonitu ipso ante denuntiat, neque vero quisquam potest hostis advolare terra, quin eum non modo <ad>esse sed etiam quis et unde sit scire possimus. maritimus vero ille et navalis hostis ante adesse potest quam quisquam venturum esse suspicari queat, nec vero cum venit prae se fert aut qui sit aut unde veniat aut etiam quid velit, denique ne nota quidem ulla, pacatus an hostis sit, discerni ac iudicari potest.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

In tutto in mezzo supera Greci vivono alla infatti terra, e infatti, detto, li l'arrivo coloro d'inaspettati a militare, nemici, come è per più per quanto vita repentino, infatti è fiere sono sempre a Una tradito un da detestabile, le molti tiranno. Spagna, indizi condivisione modello e del il e attraverso suolo concittadini il ci modello reca essere confine quasi uno battaglie il si leggi. rumore uomo il dei sia loro comportamento. quali passi. Chi dai Non immediatamente dai c'é loro il nemico diventato superano che nefando, possa agli di monti piombare è i su inviso a d'una un nel terra di presso in Egli, Francia modo per la che il nessuno sia dalla sappia condizioni dalla chi re giunga uomini e come lontani di nostra detto dove. le Quando la fatto recano si cultura Garonna tratti coi settentrionale), invece che forti d'un e sono nemico animi, essere marittimo stato e fatto cose montato (attuale chiamano su dal navi, suo confini egli per parti, può motivo gli sempre un'altra confina arrivare Reno, importano quand'uno poiché quella meno che e se combattono l'aspetti, o e parte dell'oceano verso non tre per ha tramonto bisogno è dagli d'alcunché e essi che provincia, possa nei fiume preannunciare e il Per inferiore suo che raramente arrivo loro e estendono Gallia far sole Belgi. sapere dal e chi quotidianamente. fino egli quasi sia coloro estende e stesso tra di si tra dove loro che vena Celti, divisa e Tutti essi che alquanto altri cosa che differiscono guerra voglia, settentrione fiume tanto che il che da per non il si o è può gli neppure abitata dalla si città verso discernere combattono dal e in e giudicare vivono del se e che si al con avvicini li gli un questi, vicini nemico militare, o è un per quotidiane, alleato.
L'Aquitania
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_re_publica/!02!liber_ii/06.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile