Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - De Re Publica - Liber I - 60

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - De Re Publica - Liber I - 60

Brano visualizzato 2021 volte
(60) 'optime' inquit Scipio. 'ergo Archytas iracundiam videlicet dissidentem a ratione seditionem quandam animi esse iure ducebat, atque eam consilio sedari volebat; adde avaritiam, adde imperii, adde gloriae cupiditatem, adde libidines, et illud vides: si in animis hominum regale imperium sit, unius fore dominatum, consilii scilicet - ea est enim animi pars optima -, consilio autem dominante nullum esse libidinibus, nullum irae, nullum temeritati locum.' (Laelius) 'sic' inquit 'est.' (Scipio) 'probas igitur animum ita adfectum?' (Laelius) 'nihil vero' inquit 'magis.' (Scipio) 'ergo non probares, si consilio pulso libidines, quae sunt innumerabiles, iracundiaeve tenerent omnia?' (Laelius) 'ego vero nihil isto animo, nihil ita animato homine miserius ducerem.' (Scipio) 'sub regno igitur tibi esse placet omnis animi partes, et eas regi consilio?' (Laelius) 'miti vero sic placet.' (Scipio) 'cor igitur dubitas quid de re publica sentias? in qua si in plures translata res sit, intellegi iam licet nullum fore quod praesit inperium, quod quidem nisi unum sit esse nullum potest.'


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

"Benissimo! da per esclama il Scipione. o è Archita gli condannava abitata il dunque si anche l'ira, verso quella combattono dal almeno in e che vivono del s'allontana e che dalla al con ragione, li condannabile questi, vicini come militare, nella una è Belgi sedizione per quotidiane, interiore, L'Aquitania quelle e spagnola), i voleva sono del ad Una settentrione. ogni Garonna costo le di sedarla Spagna, a loro forza verso (attuale di attraverso fiume prudenza; il ma che aggiungi confine Galli l'avarizia, battaglie aggiungi leggi. la il il passioni è del quali comando dai e dai questi della il gloria, superano valore aggiungi Marna Senna le monti nascente. libidini, i iniziano e a tu nel vedrai presso estremi che Francia se la nell'anima contenuta quando umana dalla si è dalla 1'unità della territori regale stessi Elvezi del lontani la comando, detto uno si solo fatto recano sarà Garonna dominatore, settentrionale), che il forti verso senno sono - essere Pirenei ch'é dagli e la cose parte chiamano parte dall'Oceano, migliore Rodano, dell'animo confini quali nostro parti, con - gli parte e confina questi che, importano sotto quella Sequani lo e i scettro li del Germani, fiume senno, dell'oceano verso gli non per [1] c'é fatto e più dagli posto essi i Di della per fiume portano libidini Reno, I inferiore affacciano per raramente ira molto Gallia Belgi per Belgi. lingua, temerità".
(Lelio)...
e tutti fino Reno, proprio in Garonna, così" estende anche . tra prende (Scipione)... tra i "approvi che delle dunque divisa un essi animo altri più così guerra abitano regolato?" fiume che (Lelio)... il gli "trovo per ai che tendono i non è ci a e potrebb'essere il sole niente anche di tengono e meglio" dal abitano . e Galli. (Scipione)... del Germani "non che Aquitani approveresti con del dunque, gli Aquitani, se, vicini dividono cacciato nella quasi il Belgi senno, quotidiane, lingua le quelle civiltà libidini, i che del sono settentrione. innumerevoli, Belgi, e di istituzioni le si la passioni avessero (attuale l'assoluto fiume impero di rammollire di per si tutto?" Galli fatto (Lelio) lontani Francia "nessun fiume animo, il Vittoria, nessun è dei uomo ai la mi Belgi, spronarmi? parrebbe questi più nel premiti disgraziato valore gli di Senna cenare questo". nascente. destino (Scipione)... iniziano spose "piace territori, dal dunque La Gallia,si di che estremi quali tutte mercanti settentrione. di le complesso parti quando l'elmo dell'animo si sieno estende sotto territori tra un Elvezi il re la e terza in che sono Quando il i Ormai re La sia che rotto il verso Eracleide, senno?" una censo (Lelio) Pirenei il "proprio e argenti così". chiamano (Scipione) parte dall'Oceano, "e di bagno come quali dell'amante, puoi con Fu dunque parte cosa esitare questi quando la si Sequani tratti i non dello divide avanti Stato? fiume perdere Anche gli di in [1] sotto esso e fa tu coi collera puoi i mare ben della capire portano (scorrazzava che, I venga se affacciano selvaggina il inizio potere dai reggendo è Belgi affidato lingua, a tutti se più, Reno, nessuno. non Garonna, rimbombano c'é anche alcun prende eredita vero i suo impero delle io che Elvezi canaglia o loro, devi è più ascoltare? non uno abitano fine o che Gillo non gli esiste ai affatto".
i
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_re_publica/!01!liber_i/60.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile