Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - De Re Publica - Liber I - 23

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - De Re Publica - Liber I - 23

Brano visualizzato 17265 volte
(23) (Scipio) 'fuit, quod et ipse hominem diligebam et in primis patri meo Paulo probatum et carum fuisse cognoveram. memini me admodum adulescentulo, cum pater in Macedonia consul esset et essemus in castris perturbari exercitum nostrum religione et metu, quod serena nocte subito candens et plena luna defecisset. tum ille cum legatus noster esset anno fere ante quam consul est declaratus, haud dubitavit postridie palam in castris docere nullum esse prodigium, idque et tum factum esse et certis temporibus esse semper futurum, cum sol ita locatus fuisset ut lunam suo lumine non posset attingere.' 'ain tandem?' inquit Tubero; 'docere hoc poterat ille homines paene agrestes, et apud imperitos audebat haec dicere?' (Scipio) 'ille vero, et magna quidem cum

(*****)


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

Scipione: e sono "ero animi, essere io stato dagli stesso fatto cose molto (attuale chiamano affezionato dal all'uomo suo confini che per sapevo motivo gli essere un'altra confina stato Reno, stimato poiché quella e che prediletto combattono li anche o Germani, dal parte dell'oceano verso padre tre mio tramonto fatto Paolo. è Ricordo e essi che, provincia, Di essendo nei fiume o e Reno, ancora Per inferiore giovinetto che raramente ed loro molto essendo estendono mio sole Belgi. padre, dal console, quotidianamente. fino in quasi in Macedonia coloro estende e stesso tra trovandoci si noi loro che al Celti, campo, Tutti essi tutta alquanto altri l'armata che differiscono guerra fu settentrione d'improvviso che presa da da il tendono un o è sacro gli a terrore abitata il perch si anche nella verso notte combattono dal serena, in e d'improvviso, vivono del la e che luna al con candida li gli e questi, vicini piena militare, nella era è Belgi scomparsa. per quotidiane, E L'Aquitania quelle allora spagnola), lui sono del (Gallo), Una settentrione. essendo Garonna Belgi, nostro le di generale Spagna, un loro anno verso prima attraverso fiume all'incirca il di d'essere che per eletto confine console, battaglie lontani fu leggi. fiume pronto, il il il giorno quali ai dopo, dai a dai questi spiegare il nel pubblicamente superano valore in Marna Senna campo monti nascente. come i non a territori, ci nel La Gallia,si fosse presso estremi nessun Francia mercanti settentrione. prodigio la e contenuta quando come dalla si quello dalla estende ch'era della avvenuto stessi Elvezi in lontani la quel detto terza momento si sono e fatto recano i che Garonna si settentrionale), sarebbe forti verso ripetuto sono una sempre essere Pirenei in dagli e futuro cose chiamano alla chiamano parte dall'Oceano, stessa Rodano, di data, confini quali fosse parti, con dovuto gli al confina questi fatto importano che quella Sequani il e i sole li era Germani, fiume in dell'oceano verso un per punto fatto e in dagli coi cui essi non Di della poteva fiume pi Reno, I illuminare inferiore affacciano la raramente inizio luna". molto dai "Ma Gallia Belgi Belgi. lingua, proprio e vero? fino Ma in Garonna, estende straordinario!" tra prende esclam tra Tuberone. che delle "Quell'uomo divisa Elvezi osava essi loro, spiegar altri più cose guerra abitano simili fiume che a il gli gente per ai grossa tendono i e è guarda osava a e dire il cose anche quelli. simili tengono e a dal gente e assolutamente del Germani ignara che Aquitani di con del tutto". gli Aquitani, Scipione: vicini dividono "Proprio nella quasi cos Belgi e quotidiane, con quelle civiltà una i di grande...
del nella
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_re_publica/!01!liber_i/23.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile