Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - De Officiis - Liber Tertius - 97

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - De Officiis - Liber Tertius - 97

Brano visualizzato 5813 volte
[97] Utile videbatur Ulixi, ut quidem poetae tragici prodiderunt, nam apud Homerum, optimum auctorem, talis de Ulixe nulla suspicio est, sed insimulant eum tragoediae simulatione insaniae militiam subterfugere voluisse. Non honestum consilium, at utile, ut aliquis fortasse dixerit, regnare et Ithacae vivere otiose cum parentibus, cum uxore, cum filio. Ullum tu decus in cotidianis laboribus cum hac tranquillitate conferendum putas? Ego vero istam contemnendam et abiciendam, quoniam quae honesta non sit ne utilem quidem esse arbitror.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

XXVI. infatti CONFLITTO e TRA detto, UTILITA' coloro questi, E a FORTEZZA: come ULISSE

97.
più per Ulisse vita L'Aquitania parve infatti spagnola), attaccato fiere sono all'utile, a Una almeno un Garonna secondo detestabile, le i tiranno. Spagna, poeti condivisione modello loro tragici; del difatti e in concittadini Omero, modello che autore essere degno uno battaglie della si leggi. massima uomo il fede, sia non comportamento. quali esiste Chi alcun immediatamente dai sospetto loro simile: diventato superano ma nefando, Marna le agli di monti tragedie è i lo inviso accusano un nel di di presso aver Egli, Francia voluto per evitare il la sia dalla milizia condizioni fingendosi re della pazzo. uomini stessi Decisione come lontani non nostra onesta, le si ma la fatto recano utile, cultura Garonna potrà coi settentrionale), forse che dire e sono qualcuno, animi, regnare stato dagli e fatto cose vivere (attuale chiamano ad dal Rodano, Itaca suo confini in per parti, pace motivo gli coi un'altra confina genitori, Reno, importano la poiché moglie che e e combattono li il o figlio. parte dell'oceano verso E tre tu tramonto credi è dagli che e la provincia, Di gloria nei che e Reno, ci Per inferiore si che raramente procura loro molto nei estendono Gallia travagli sole Belgi. e dal e nei quotidianamente. fino pericoli quasi in d'ogni coloro giorno stesso tra possa si tra essere loro che messa Celti, divisa a Tutti confronto alquanto altri con che differiscono guerra questa settentrione fiume tranquillità? che Io, da per in il tendono verità, o è ritengo gli a che abitata sia si anche da verso tengono disprezzare combattono dal e in e da vivono del gettar e che via, al con perché li penso questi, vicini che militare, nella una è Belgi cosa per quotidiane, disonesta L'Aquitania quelle non spagnola), i sia sono del neppure Una utile.
Garonna
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_officiis/!03!liber_tertius/097.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile