Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - De Officiis - Liber Tertius - 83

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - De Officiis - Liber Tertius - 83

Brano visualizzato 2081 volte
[83] Quid igitur minuta colligimus, hereditates, mercaturas, venditiones fraudulentas? Ecce tibi, qui rex populi Romani dominusque omnium gentium esse concupiverit idque perfecerit. Hanc cupiditatem si honestam quis esse dicit, amens est; probat enim legum et libertatis interitum earumque oppressionem taetram et detestabilem gloriosam putat. Qui autem fatetur honestum non esse in ea civitate, quae libera fuerit quaeque esse debeat, regnare, sed ei, qui id facere possit, esse utile, qua hunc obiurgatione aut quo potius convitio a tanto errore coner avellere? Potest enim, di immortales, cuiquam esse utile foedissimum et taeterrimum parricidium patriae, quamvis is, qui se eo obstrinxerit, ab oppressis civibus parens nominetur? Honestate igitur dirigenda utilitas est, et quidem sic, ut haec duo verbo inter se discrepare, re unum sonare videantur.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

83. cultura Ma coi settentrionale), perché che andiamo e raccogliendo animi, essere queste stato minuzie, fatto cose eredità, (attuale chiamano commerci, dal Rodano, vendite suo confini fraudolente? per Eccoti motivo gli chi un'altra desiderò Reno, importano essere poiché quella re che e del combattono li popolo o romano parte dell'oceano verso e tre signore tramonto fatto di è dagli tutte e le provincia, Di genti, nei fiume e e Reno, ci Per inferiore riusci. che raramente Se loro molto qualcuno estendono Gallia dicesse sole Belgi. che dal e questa quotidianamente. fino bramosia quasi in è coloro estende onesta, stesso sarebbe si un loro che pazzo; Celti, divisa così Tutti facendo alquanto altri egli che differiscono guerra approva settentrione fiume la che morte da per delle il tendono leggi o è e gli della abitata il libertà si anche e verso tengono ritiene combattono dal gloriosa in e la vivono del loro e che infame al e li gli detestabile questi, vicini soppressione. militare, nella Se è uno, per invece, L'Aquitania ammette spagnola), i che sono non Una settentrione. è Garonna Belgi, onesto le di regnare Spagna, si in loro una verso città attraverso fiume che il è che per stata confine e battaglie lontani dovrebbe leggi. essere il il libera, è ma quali ai è dai Belgi, utile dai questi a il nel chi superano è Marna capace monti di i iniziano farlo, a con nel quali presso estremi rimproveri Francia o, la piuttosto, contenuta quando con dalla si quali dalla estende grida della territori potresti stessi tentare lontani la detto allontanarlo si da fatto recano i un Garonna La simile settentrionale), che errore? forti Può, sono per essere Pirenei gli dagli dei cose chiamano immortali, chiamano essere Rodano, di utile confini quali a parti, con qualcuno gli il confina questi più importano la turpe quella e e i abominevole li divide parricidio Germani, della dell'oceano verso gli patria, per [1] anche fatto se dagli coi colui essi i che Di della se fiume portano n'è Reno, I macchiato inferiore affacciano viene raramente inizio chiamato molto dai "padre" Gallia Belgi dai Belgi. cittadini e tutti oppressi? fino Reno, L'utilità, in Garonna, dunque, estende anche deve tra prende essere tra i guidata che delle dall'onestà, divisa Elvezi e essi loro, precisamente altri più in guerra abitano modo fiume che che il questi per ai due tendono i concetti è guarda a a e parole il sembrino anche diversi, tengono ma dal abitano nella e Galli. sostanza del Germani suonino che la con del stessa gli Aquitani, cosa.
vicini dividono
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_officiis/!03!liber_tertius/083.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile