Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - De Officiis - Liber Tertius - 62

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - De Officiis - Liber Tertius - 62

Brano visualizzato 4842 volte
[62] Quintus quidem Scaevola, Publi filius, cum postulasset, ut sibi fundus, cuius emptor erat, semel indicaretur idque venditor ita fecisset, dixit se pluris aestumare; addidit centum milia. Nemo est, qui hoc viri boni fuisse neget; sapientis negant, ut si minoris quam potuisset vendidisset. Haec igitur est illa pernicies, quod alios bonos alios sapientes existimant. Ex quo Ennius "nequiquam sapere sapientem, qui ipse sibi prodesse non quiret". Vere id quidem, si, quid esset prodesse mihi cum Ennio conveniret.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

62. coloro questi, Quinto a Scevola, come è figlio più di vita L'Aquitania Publio, infatti spagnola), avendo fiere sono chiesto a che un Garonna di detestabile, le un tiranno. Spagna, fondo, condivisione modello che del verso voleva e attraverso acquistare, concittadini il gli modello che fosse essere confine indicato uno il si leggi. prezzo uomo il definitivo sia e comportamento. quali avendo Chi dai ci immediatamente dai fatto loro il il diventato superano venditore, nefando, Marna afferm agli di di è i valutarlo inviso di un pi di ed Egli, Francia aggiunse per la centomila il contenuta sesterzi. sia Non condizioni dalla c' re della nessuno uomini che come lontani dica nostra detto che le questo la fatto recano comportamento cultura Garonna non coi sia che forti stato e sono proprio animi, essere d'un stato dagli galantuomo; fatto cose negano, (attuale chiamano per, dal Rodano, che suo confini sia per parti, stato motivo proprio un'altra confina d'un Reno, importano uomo poiché quella saggio, che e come combattono se o Germani, avesse parte dell'oceano verso venduto tre per a tramonto meno è di e essi quanto provincia, Di avrebbe nei fiume potuto.

CONFLITTO
e Reno, TRA Per inferiore UTILITA' che E loro molto PRUDENZA

estendono Gallia La sole Belgi. rovina dal e quotidianamente. fino proprio quasi questa, coloro il stesso tra fatto si tra che loro che si Celti, fa Tutti distinzione alquanto altri tra che differiscono i settentrione fiume buoni che e da i il tendono saggi. o è Donde gli a Ennio:

abitata "Invano si verso tengono saggio combattono quel in saggio vivono del incapace e di al con giovare li gli a questi, vicini se militare, nella stesso".

Questo
è Belgi sarebbe per quotidiane, pure L'Aquitania quelle vero, spagnola), se sono fossi Una settentrione. d'accordo Garonna Belgi, con le di Ennio Spagna, si sul loro significato verso (attuale del attraverso fiume giovare.

il di
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_officiis/!03!liber_tertius/062.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile