Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - De Officiis - Liber Tertius - 59

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - De Officiis - Liber Tertius - 59

Brano visualizzato 8887 volte
[59] Tum Canius "quaeso", inquit, "quid est hoc, Pythi? tantumne piscium? tantumne cumbarum?" Et ille: "Quid mirum?" inquit, "hoc loco est Syracusis quidquid est piscium, hic aquatio, hac villa isti carere non possunt." Incensus Canius cupiditate contendit a Pythio, ut venderet. Gravate ille primo. Quid multa? impetrat. Emit homo cupidus et locuples tanti, quanti Pythius voluit, et emit instructos. Nomina facit, negotium conficit. Invitat Canius postridie familiares suos, venit ipse mature, scalmum nullum videt. Quaerit ex proximo vicino, num feriae quaedam piscatorum essent, quod eos nullos videret. "Nullae, quod sciam," ille, "sed hic piscari nulli solent. Itaque heri mirabar quid accidisset."


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

59. come lontani Allora nostra detto Canio: le si "Ti la fatto recano prego", cultura disse, coi "Cos'è che questo, e sono Pizio? animi, Perché stato tanti fatto pesci? (attuale chiamano Tante dal Rodano, barche?". suo confini E per parti, quello: motivo gli "Di un'altra cosa Reno, importano che poiché quella ti che e stupisci?", combattono disse, o Germani, "Tutti parte i tre pesci tramonto fatto di è dagli Siracusa e essi stanno provincia, qui, nei fiume qui e Reno, vengono Per inferiore a che rifornirsi loro molto d'acqua, estendono Gallia non sole Belgi. possono dal e fare quotidianamente. a quasi in meno coloro estende di stesso questa si villa". loro che Canio, Celti, divisa preso Tutti essi dal alquanto desiderio, che differiscono guerra chiese settentrione fiume insistentemente che il a da Pizio il che o è gli gli a vendesse abitata la si anche villa. verso tengono Sulle combattono dal prime in e quello vivono del faceva e il al con difficile. li Che questi, vicini motivo militare, c'è è di per quotidiane, dilungarsi? L'Aquitania quelle Ottiene spagnola), il sono del suo Una settentrione. scopo: Garonna Belgi, quell'uomo le bramoso Spagna, si e loro ricco verso (attuale compra attraverso la il di villa che per al confine Galli prezzo battaglie lontani richiesto leggi. fiume da il Pizio è e quali ai la dai compra dai con il nel tutto superano valore l'arredamento, Marna Senna registra monti nascente. la i vendita a territori, e nel La Gallia,si l'affare presso estremi è Francia mercanti settentrione. concluso. la complesso Canio contenuta quando invita dalla il dalla giorno della territori dopo stessi i lontani suoi detto terza amici; si arriva fatto recano per Garonna La tempo, settentrionale), ma forti verso non sono vede essere Pirenei neanche dagli e una cose chiamano barca. chiamano parte dall'Oceano, Chiese Rodano, al confini vicino parti, con più gli parte prossimo confina questi se importano la ci quella Sequani fossero e i festività li divide dei Germani, fiume pescatori, dell'oceano verso gli dato per [1] che fatto non dagli coi ne essi vedeva Di della nessuno. fiume "A Reno, I quanto inferiore affacciano ne raramente so molto io, Gallia Belgi no" Belgi. lingua, risponde e quello fino "ma in Garonna, qui, estende anche di tra prende solito, tra i non che delle viene divisa Elvezi a essi pescare altri nessuno; guerra abitano perciò fiume che ieri il gli mi per ai stupivo tendono di è guarda quanto a e fosse il sole accaduto".
anche
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_officiis/!03!liber_tertius/059.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile