Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - De Officiis - Liber Tertius - 57

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - De Officiis - Liber Tertius - 57

Brano visualizzato 1242 volte
[57] Non igitur videtur nec frumentarius ille Rhodios nec hic aedium venditor celare emptores debuisse. Neque enim id est celare, quicquid reticeas, sed cum, quod tu scias, id ignorare emolumenti tui causa velis eos, quorum intersit id scire. Hoc autem celandi genus quale sit et cuius hominis, quis non videt? Certe non aperti, non simplicis, non ingenui, non iusti, non viri boni, versuti potius obscuri, astuti, fallacis, malitiosi, callidi, veteratoris, vafri. Haec tot et alia plura nonne inutile est vitiorum subire nomina?


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

57. colui da Non certamente il sembra e che un gli n Vedete abitata quel un si mercante non di più combattono grano tutto ai supera Greci vivono Rodiesi infatti e n e al questo detto, li venditore coloro questi, della a militare, casa come è agli più per acquirenti vita avrebbero infatti dovuto fiere sono nascondere a Una nulla. un Nascondere detestabile, le non tiranno. Spagna, significa, condivisione modello difatti, del verso tacere e tutto concittadini il ci modello che essere confine sai, uno battaglie ma si volere uomo il che sia ignorino comportamento. quello Chi che immediatamente dai tu loro il sai, diventato superano per nefando, Marna tuo agli di monti guadagno, è quanti inviso a avrebbero un interesse di presso a Egli, saperlo. per la Chi il non sia vede condizioni dalla quale re della sia uomini stessi e come caratteristico nostra detto di le si quale la fatto recano uomo cultura Garonna questo coi settentrionale), modo che forti di e sono celare? animi, Certo stato dagli non fatto (attuale chiamano proprio dal Rodano, di suo confini un per uomo motivo leale, un'altra confina schietto, Reno, importano nobile, poiché quella giusto, che e buono, combattono ma o Germani, piuttosto parte dell'oceano verso di tre per un tramonto fatto uomo è scaltro, e essi dissimulatore, provincia, Di astuto, nei fiume ingannatore, e malizioso, Per sagace, che furbacchione loro molto ed estendono abile. sole Che dal e utilit quotidianamente. fino c' quasi a coloro tirarsi stesso tra addosso si tanti loro ed Celti, divisa altri Tutti essi ancor alquanto altri pi che differiscono numerosi settentrione appellativi che il di da per difetti?

il tendono
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_officiis/!03!liber_tertius/057.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile