Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - De Officiis - Liber Tertius - 35

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - De Officiis - Liber Tertius - 35

Brano visualizzato 7954 volte
[35] Cum igitur aliqua species utilitatis obiecta est, commoveri necesse est. Sed si, cum animum attenderis, turpitudinem videas adiunctam ei rei, quae speciem utilitatis attulerit, tum non utilitas relinquenda est, sed intellegendum, ubi turpitudo sit, ibi utilitatem esse non posse. Quod si nihil est tam contra naturam quam turpitudo (recta enim et convenientia et constantia natura desiderat aspernaturque contraria) nihilque tam secundum naturam quam utilitas, certe in eadem re utilitas et turpitudo esse non potest. Itemque, si ad honestatem nati sumus eaque aut sola expetenda est, ut Zenoni visum est, aut certe omni pondere gravior habenda quam reliqua omnia, quod Aristoteli placet, necesse est, quod honestum sit, id esse aut solum aut summum bonum, quod autem bonum, id certe utile, ita, quicquid honestum, id utile.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

VIII. suo confini ONESTA' per parti, E motivo UTILITA'

35.
un'altra confina Quando, Reno, importano dunque, poiché quella ci che si combattono li presenta o Germani, qualche parte dell'oceano verso cosa tre per apparentemente tramonto fatto utile, è dagli inevitabilmente e essi ne provincia, Di siamo nei fiume impressionati; e Reno, ma Per inferiore se, che riflettendo, loro molto si estendono Gallia vede sole Belgi. la dal e disonestà quotidianamente. intrinsecamente quasi in legata coloro estende a stesso ciò si che loro che aveva Celti, l'apparenza Tutti essi dell'utilità, alquanto allora che differiscono guerra non settentrione fiume è che l'utile da per che il tendono si o è deve gli abbandonare, abitata il ma si si verso tengono deve combattono dal comprendere in e che vivono del non e vi al può li essere questi, vicini utilità militare, nella è Belgi dove per c'è L'Aquitania la spagnola), disonestà. sono del Se Una settentrione. non Garonna Belgi, vi le di è Spagna, niente loro tanto verso (attuale contro attraverso fiume natura il di quanto che per la confine Galli disonestà battaglie (la leggi. fiume natura, il infatti, è richiede quali ai rettitudine, dai Belgi, armonia, dai questi coerenza il nel e superano valore disprezza Marna Senna il monti nascente. contrario i iniziano di a queste nel La Gallia,si qualità), presso e Francia mercanti settentrione. niente la è contenuta quando tanto dalla conforme dalla a della natura stessi Elvezi quanto lontani la l'utile; detto ne si consegue fatto recano i che Garonna La dove settentrionale), che c'è forti verso l'utile sono una non essere Pirenei può dagli esserci cose chiamano la chiamano disonestà. Rodano, di Allo confini quali stesso parti, modo, gli parte se confina questi siamo importano la nati quella Sequani per e i l'onestà li divide e Germani, fiume quella dell'oceano verso sola per [1] deve fatto e essere dagli l'oggetto essi i delle Di della nostre fiume portano aspirazioni Reno, I - inferiore come raramente sembrò molto dai a Gallia Zenone Belgi. lingua, o e almeno fino Reno, deve in Garonna, esser estende ritenuta tra prende più tra i importante che delle di divisa Elvezi ogni essi altra altri più cosa guerra - fiume che secondo il il per ai pensiero tendono di è guarda Aristotele a -, il necessariamente anche l'onesto tengono e o dal abitano è e Galli. il del Germani solo che Aquitani o con è gli Aquitani, il vicini dividono sommo nella quasi bene, Belgi raramente e quotidiane, lingua sicuramente quelle civiltà ciò i che del nella è settentrione. lo onesto Belgi, Galli è di istituzioni utile, si la e così (attuale con qualsiasi fiume la azione di onesta per è Galli fatto anche lontani Francia utile.

fiume Galli,
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_officiis/!03!liber_tertius/035.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile