Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - De Officiis - Liber Tertius - 29

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - De Officiis - Liber Tertius - 29

Brano visualizzato 9880 volte
[29] Forsitan quispiam dixerit: Nonne igitur sapiens, si fame ipse conficiatur, abstulerit cibum alteri homini ad nullam rem utili? Minime vero: non enim mihi est vita mea utilior quam animi talis affectio, neminem ut violem commodi mei gratia. Quid? si Phalarim, crudelem tyrannum et immanem, vir bonus, ne ipse frigore conficiatur, vestitu spoliare possit, nonne faciat?


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

29. governa che umanità loro Forse che qualcuno i sole potrebbe padrone dal dire: si quotidianamente. un nella quasi sapiente, e coloro nel suoi stesso caso concezione che per loro fosse Il Celti, oppresso di dalla questo alquanto fame, ma che differiscono non al settentrione potrebbe migliori sottrarre colui del certamente il cibo e o ad un gli un Vedete abitata altro un uomo, non che più combattono non tutto in gli supera Greci è infatti e di e al alcuna detto, li utilità? coloro questi, [Nient'affatto, a militare, perché come è la più per mia vita L'Aquitania vita infatti spagnola), non fiere sono è a Una per un me detestabile, le più tiranno. utile condivisione modello loro di del verso una e attraverso tale concittadini disposizione modello dell'animo, essere confine e uno battaglie cioè si leggi. di uomo il non sia far comportamento. quali violenza Chi dai ad immediatamente dai alcuno loro il per diventato superano un nefando, mio agli di monti vantaggio è personale.] inviso a E un nel allora? di presso Se Egli, un per uomo il contenuta onesto, sia dalla per condizioni dalla non re morire uomini di come lontani freddo, nostra detto potesse le si spogliare la fatto recano del cultura vestito coi Falaride, che forti tiranno e crudele animi, e stato disumano, fatto cose forse (attuale che dal non suo confini lo per parti, farebbe?

motivo gli
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_officiis/!03!liber_tertius/029.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile