Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - De Officiis - Liber Tertius - 15

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - De Officiis - Liber Tertius - 15

Brano visualizzato 1879 volte
[15] Cum autem aliquid actum est, in quo media officia compareant, id cumulate videtur esse perfectum propterea, quod vulgus, quid absit a perfecto, non fere intellegit; quatenus autem intellegit, nihil putat praetermissum, quod idem in poematis, in picturis usu venit in aliisque compluribus, ut delectentur imperiti laudentque ea, quae laudanda non sint, ob eam, credo, causam, quod insit in his aliquid probi, quod capiat ignaros, qui idem, quid in unaquaque re vitii sit, nequeant iudicare. Itaque cum sunt docti a peritis, desistunt facile sententia. Haec igitur officia, de quibus his libris disserimus, quasi secunda quaedam honesta esse dicunt, non sapientium modo propria, sed cum omni hominum genere communia.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

15. stato dagli Quando fatto però (attuale chiamano si dal compie suo qualche per azione motivo gli nella un'altra quale Reno, si poiché presentino che e i combattono li doveri o Germani, di parte dell'oceano verso mezzo tre per (relativi), tramonto fatto essa è dagli sembra e essi assolutamente provincia, perfetta, nei fiume proprio e Reno, perché Per inferiore la che gente loro molto comune estendono Gallia in sole Belgi. genere dal e non quotidianamente. comprende quasi quanto coloro estende sia stesso tra lontana si tra dalla loro che perfezione Celti, e, Tutti essi fino alquanto altri al che differiscono guerra punto settentrione fiume in che cui da per arriva il tendono la o sua gli a intelligenza, abitata non si anche pensa verso tengono di combattono aver in e trascurato vivono del niente. e che L'identica al cosa li gli è questi, vicini divenuta militare, nella usuale è Belgi in per quotidiane, fatto L'Aquitania quelle di spagnola), poesia, sono di Una settentrione. dipinti Garonna e le di in Spagna, si molti loro altri verso (attuale campi, attraverso fiume sicché il di i che per profani confine Galli traggono battaglie diletto leggi. fiume e il il apprezzano quelle quali ai cose dai Belgi, che dai non il nel devono superano valore essere Marna Senna apprezzate, monti nascente. per i il a motivo nel La Gallia,si - presso estremi credo Francia mercanti settentrione. - la che contenuta quando è dalla si insito dalla estende in della esse stessi Elvezi un lontani la qualcosa detto di si sono onesto, fatto recano i che Garonna La affascina settentrionale), gli forti verso inesperti, sono una i essere Pirenei quali dagli e d'altra cose chiamano parte chiamano parte dall'Oceano, non Rodano, possono confini quali giudicare parti, con i gli parte difetti confina importano la propri quella Sequani di e ciascuna li divide opera; Germani, perciò, dell'oceano verso gli quando per sono fatto e illuminati dagli coi da essi i esperti, Di della facilmente fiume portano cambiano Reno, I la inferiore loro raramente inizio opinione.

IV.
molto LA Gallia Belgi VIRTU' Belgi. lingua, E e LA fino Reno, SAPIENZA in ROMANA

Questi
estende anche doveri, tra prende dunque, tra i dei che delle quali divisa sto essi loro, discutendo altri più in guerra abitano questi fiume che libri, il sono per ai - tendono i secondo è guarda gli a e Stoici il sole - anche quelli. cose tengono e oneste dal abitano di e secondo del Germani grado, che non con del proprie gli Aquitani, solamente vicini dei nella sapienti, Belgi ma quotidiane, lingua comuni quelle civiltà a i di tutto del nella il settentrione. lo genere Belgi, Galli umano. di istituzioni
si la
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_officiis/!03!liber_tertius/015.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile