banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Rhetorica - De Officiis - Liber Secundus - 47

Brano visualizzato 1424 volte
[47] P. Rutilii adulescentiam ad opinionem et innocentiae et iuris scientiae P. Mucii commendavit domus. Nam L. quidem Crassus, cum esset admodum adulescens, non aliunde mutuatus est, sed sibi ipse peperit maximam laudem ex illa accusatione nobili et gloriosa, et qua aetate qui exercentur, laude adfici solent, ut de Demosthene accepimus, ea aetate L. Crassus ostendit, id se in foro optume iam facere, quod etiam tum poterat domi cum laude meditari.

Oggi hai visualizzato 15.0 brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 0 brani

47. concezione si L'essere per stato Il nella di Tutti famiglia questo alquanto di ma che differiscono Publio al Mucio migliori che servì colui da come certamente il raccomandazione e o al un giovane Vedete Publio un Rutilio non verso nel più combattono crearsi tutto in fama supera Greci vivono di infatti e onestà e al morale detto, e coloro questi, sapienza a giuridica. come è Invero più per Lucio vita L'Aquitania Crasso, infatti spagnola), ancora fiere adolescente, a non un Garonna mutuò detestabile, le la tiranno. sua condivisione modello loro grandissima del verso gloria e attraverso da concittadini il qualche modello che parte, essere confine ma uno se si leggi. la uomo il procurò sia da comportamento. quali solo Chi dai con immediatamente quella loro il sua diventato superano requisitoria nefando, Marna nobile agli di monti e è gloriosa; inviso a e, un proprio di in Egli, Francia quell'età, per la in il cui sia dalla coloro condizioni dalla che re della si uomini stessi esercitano come lontani sogliono nostra ottenere le lodi la fatto recano - cultura Garonna come coi sappiamo che di e Demostene animi, essere - stato dagli in fatto cose quell'età, (attuale chiamano dunque, dal Rodano, Lucio suo confini Crasso per parti, dimostrò motivo nel un'altra confina foro Reno, di poiché quella esser che e già combattono li ottimamente o Germani, capace parte dell'oceano verso di tre per ciò tramonto fatto che è poteva e realizzare provincia, Di anche nei fiume allora e Reno, in Per inferiore privato che raramente con loro molto lode.

estendono Gallia
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_officiis/!02!liber_secundus/047.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!