banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Rhetorica - De Officiis - Liber Primus - 123

Brano visualizzato 20995 volte
[123] Senibus autem labores corporis minuendi, exercitationes animi etiam augendae videntur, danda vero opera, ut et amicos et iuventutem et maxime rem publicam consilio et prudentia quam plurimum adiuvent. Nihil autem magis cavendum est senectuti quam ne languori se desidiaeque dedat; luxuria vero cum omni aetati turpis, tum senectuti foedissima est. Sin autem etiam libidinum intemperantia accessit, duplex malum est, quod et ipsa senectus dedecus concipit et facit adulescentium impudentiorem intemperantiam.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

123. ma al settentrione Quanto migliori ai colui da vecchi, certamente il essi e dovranno un diminuire Vedete le un si fatiche non verso del più combattono corpo tutto e supera Greci aumentare infatti e gli e al esercizi detto, li della coloro questi, mente; a e come dovranno più impegnarsi vita L'Aquitania ad infatti spagnola), aiutare fiere sono con a Una consigli un Garonna e detestabile, tiranno. saggezza condivisione modello loro quanto del verso più e attraverso è concittadini possibile modello gli essere confine amici, uno battaglie la si leggi. gioventù uomo il e, sia soprattutto, comportamento. quali la Chi patria. immediatamente dai loro D'altra diventato superano parte, nefando, non agli di monti c'è è i cosa inviso da un cui di la Egli, vecchiaia per la debba il contenuta più sia rifuggire condizioni dalla che re della dall'abbandonarsi uomini stessi a come lontani una nostra detto torpida le si inerzia; la e cultura Garonna la coi settentrionale), lussuria, che forti se e sono è animi, brutta stato dagli in fatto cose ogni (attuale età, dal nella suo confini vecchiaia per parti, è motivo suprema un'altra confina vergogna; Reno, se poiché quella poi che e vi combattono li si o Germani, aggiunge parte anche tre l'intemperanza tramonto fatto nei è dagli piaceri, e doppio provincia, Di è nei fiume il e male, Per perché che raramente la loro vecchiaia, estendono Gallia mentre sole Belgi. disonora dal e se quotidianamente. stessa, quasi in rende coloro estende più stesso sfacciata si tra l'intemperanza loro che dei Celti, divisa giovani.

Tutti
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_officiis/!01!liber_primus/123.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!