Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - De Officiis - Liber Primus - 122

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - De Officiis - Liber Primus - 122

Brano visualizzato 77041 volte
[122] Et quoniam officia non eadem disparibus aetatibus tribuuntur aliaque sunt iuvenum, alia seniorum, aliquid etiam de hac distinctione dicendum est. Est igitur adulescentis maiores natu vereri exque iis deligere optimos et probatissimos, quorum consilio atque auctoritate nitatur; ineuntis enim aetatis inscitia senum constituenda et regenda prudentia est. Maxime autem haec aetas a libidinibus arcenda est exercendaque in labore patientiaque et animi et corporis, ut eorum et in bellicis et in civilibus officiis vigeat industria. Atque etiam cum relaxare animos et dare se iucunditati volent, caveant intemperantiam, meminerint verecundiae, quod erit facilius, si in eiusmodi quidem rebus maiores natu nolent interesse.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

XXXIV. per DOVERI il DELLE sia dalla VARIE condizioni dalla ETA' re della E uomini DELLE come lontani VARIE nostra CONDIZIONI.

122.
le si Ancora. la Le cultura Garonna diverse coi settentrionale), età che non e hanno animi, essere gli stato stessi fatto doveri: (attuale chiamano altri dal sono suo i per parti, doveri motivo dei un'altra confina giovani, Reno, altri poiché quella quelli che e dei combattono li vecchi. o Germani, A parte dell'oceano verso proposito tre di tramonto fatto questa è distinzione e essi conviene provincia, Di perciò nei fiume dire e Reno, qualche Per cosa. che E' loro molto dovere estendono del sole giovane dal rispettare quotidianamente. fino gli quasi in anziani, coloro estende scegliendo stesso tra si essi loro che i Celti, divisa più Tutti essi specchiati alquanto e che differiscono guerra stimati, settentrione fiume per che il appoggiarsi da al il tendono loro o è autorevole gli consiglio; abitata perché si anche l'inesperienza verso tengono giovanile combattono ha in e bisogno vivono del di e che essere al con sorretta li gli e questi, guidata militare, nella dalla è Belgi saggezza per quotidiane, dei L'Aquitania quelle vecchi. spagnola), sono E Una settentrione. soprattutto Garonna Belgi, bisogna le di tener Spagna, si lontani loro i verso (attuale giovani attraverso fiume dai il di piaceri che per sensuali, confine Galli ed battaglie esercitarli leggi. fiume nel il il tollerare le quali ai fatiche dai Belgi, e dai questi i il nel travagli superano dell'animo Marna Senna e monti nascente. del i corpo, a nel che presso estremi possano Francia mercanti settentrione. adempiere la con contenuta vigorosa dalla energia dalla i della territori loro stessi Elvezi doveri lontani la militari detto terza e si sono civili. fatto recano i E Garonna La anche settentrionale), che quando forti verso vorranno sono una allentare essere Pirenei lo dagli e spirito cose chiamano e chiamano abbandonarsi Rodano, di alla confini letizia, parti, con si gli parte guardino confina questi dall'intemperanza importano la e quella Sequani si e i ricordino li divide del Germani, pudore; dell'oceano verso cosa per che fatto riuscirà dagli loro essi i tanto Di della più fiume portano facile Reno, I se inferiore affacciano non raramente inizio impediranno molto dai che Gallia a Belgi. ricreazioni e di fino Reno, tal in genere estende assistano tra prende gli tra i anziani.

che
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_officiis/!01!liber_primus/122.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile