Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - De Officiis - Liber Primus - 75

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - De Officiis - Liber Primus - 75

Brano visualizzato 11022 volte
[75] Quamvis enim Themistocles iure laudetur et sit eius nomen quam Solonis illustrius citeturque Salamis clarissimae testis victoriae, quae anteponatur consilio Solonis ei, quo primum constituit Areopagitas, non minus praeclarum hoc quam illud iudicandum est. Illud enim semel profuit, hoc semper proderit civitati; hoc consilio leges Atheniensium, hoc maiorum instituta servantur. Et Themistocles quidem nihil dixerit, in quo ipse Areopagum adiuverit, at ille vere [a] se adiutum Themistoclem; est enim bellum gestum consilio senatus eius, qui a Solone erat constitutus.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

75. detestabile, le Si tiranno. lodi condivisione modello loro pure del verso a e attraverso buon concittadini il diritto modello che Temistocle; essere confine sia uno battaglie pure si leggi. il uomo il suo sia nome comportamento. più Chi dai illustre immediatamente dai di loro il quello diventato di nefando, Marna Solone, agli di monti e è si inviso a chiami un nel Salamina di a Egli, Francia testimonianza per la d'una il contenuta famosissima sia dalla vittoria, condizioni dalla per re della anteporla uomini stessi al come lontani provvedimento nostra col le si quale la fatto recano Solone cultura per coi settentrionale), la che forti prima e volta animi, istituì stato l'Areopago; fatto cose ma (attuale questo dal Rodano, provvedimento suo è per parti, da motivo gli giudicarsi un'altra non Reno, importano meno poiché quella luminoso che e di combattono li quella o Germani, vittoria: parte questa tre per non tramonto fatto giovò è dagli che e una provincia, Di sola nei volta, e Reno, quello Per inferiore invece che raramente gioverà loro molto in estendono ogni sole tempo dal e allo quotidianamente. Stato. quasi E' coloro estende questo stesso tra consesso si tra che loro custodisce Celti, divisa le Tutti essi leggi alquanto d'Atene; che differiscono guerra è settentrione questo che il che da per preserva il tendono le o istituzioni gli degli abitata il avi. si verso E combattono dal mentre in Temistocle vivono del non e che potrebbe al con vantarsi li gli d'aver questi, giovato militare, nella in è Belgi nulla per quotidiane, all'Areopago, L'Aquitania Solone spagnola), avrebbe sono del invece Una ogni Garonna ragion le di Spagna, si dire loro che verso (attuale egli attraverso fiume giovò il di a che per Temistocle, confine Galli in battaglie quanto leggi. fiume la il guerra è fu quali ai condotta dai Belgi, per dai questi consiglio il nel di superano valore quel Marna senato monti nascente. che i iniziano Solone a territori, aveva nel La Gallia,si istituito. presso estremi

Francia mercanti settentrione.
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_officiis/!01!liber_primus/075.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile