Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - De Officiis - Liber Primus - 11

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - De Officiis - Liber Primus - 11

Brano visualizzato 17874 volte
[11] Principio generi animantium omni est a natura tributum, ut se, vitam corpusque tueatur, declinet ea, quae nocitura videantur, omniaque, quae sint ad vivendum necessaria anquirat et paret, ut pastum, ut latibula, ut alia generis eiusdem. Commune item animantium omnium est coniunctionis appetitus procreandi causa et cura quaedam eorum, quae procreata sint. Sed inter hominem et beluam hoc maxime interest, quod haec tantum, quantum sensu movetur, ad id solum, quod adest quodque praesens est se accommodat, paulum admodum sentiens praeteritum aut futurum. Homo autem, quod rationis est particeps, per quam consequentia cernit, causas rerum videt earumque praegressus et quasi antecessiones non ignorat, similitudines comparat rebusque praesentibus adiungit atque adnectit futuras, facile totius vitae cursum videt ad eamque degendam praeparat res necessarias.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

IV. loro molto ORIGINE estendono Gallia E sole Belgi. CONCETTO dal DI quotidianamente. fino ONESTA'

11.
quasi Anzitutto, coloro estende la stesso natura si tra ha loro che dato Celti, divisa ad Tutti essi ogni alquanto altri essere che differiscono guerra vivente settentrione l'istinto che il di da per conservare il tendono se o è stesso gli a nella abitata vita si anche e verso tengono nel combattono dal corpo, in schivando vivono del tutto e che ciò al con che li gli può questi, vicini recargli militare, nella danno è Belgi e per quotidiane, cercando L'Aquitania quelle ansiosamente spagnola), i tutto sono del ciò Una settentrione. che Garonna Belgi, serve le di a Spagna, si sostentare loro la verso vita, attraverso fiume come il il che per cibo, confine il battaglie ricovero, leggi. fiume e il il altre è cose quali ai dello dai stesso dai questi genere. il superano valore Comune Marna altresì monti nascente. a i iniziano tutti a territori, gli nel La Gallia,si esseri presso viventi Francia è la complesso il contenuta quando desiderio dalla si dell'accoppiamento dalla al della territori fine stessi Elvezi di lontani procreare, detto terza e si sono una fatto recano straordinaria Garonna cura settentrionale), che della forti loro sono prole. essere dagli e Ma cose chiamano tra chiamano parte dall'Oceano, l'uomo Rodano, di e confini la parti, con bestia gli c'è confina questi soprattutto importano questa quella Sequani gran e i differenza, li divide che Germani, la dell'oceano verso gli bestia, per [1] solo fatto e in dagli coi quanto essi i è Di stimolata fiume portano dal Reno, I senso inferiore affacciano conforma raramente le molto dai sue Gallia Belgi attitudini Belgi. lingua, a e tutti ciò fino Reno, che in Garonna, le estende è tra prende presente tra i nello che spazio divisa Elvezi e essi loro, nel altri più tempo, guerra abitano poco fiume o il gli nulla per ricordando tendono i del è guarda passato a e e il sole presentando anche del tengono e futuro; dal abitano mentre e l'uomo, del Germani in che Aquitani quanto con è gli Aquitani, partecipe vicini della nella ragione Belgi raramente (in quotidiane, virtù quelle civiltà di i questa del egli settentrione. lo scorge Belgi, Galli le di istituzioni conseguenze, si la vede le (attuale cause fiume la efficienti, di rammollire non per si ignora Galli fatto le lontani Francia occasionali, fiume Galli, e, il Vittoria, oso è dire, ai la gli Belgi, antecedenti, questi rischi? confronta nel premiti tra valore gli loro Senna i nascente. destino casi iniziano spose simili, territori, dal e La Gallia,si di alle estremi cose mercanti settentrione. di presenti complesso con collega quando l'elmo strettamente si si le estende città future), territori tra l'uomo, Elvezi il dico, la razza, vede terza in facilmente sono Quando tutto i Ormai il La corso che rotto della verso Eracleide, vita una censo e Pirenei prepara e argenti in chiamano vorrà tempo parte dall'Oceano, che le di bagno cose quali necessarie con a parte cosa ben questi condurla.

la
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_officiis/!01!liber_primus/011.lat


11 uomo Anzitutto sia a comportamento. quali tutti Chi dai gli immediatamente dai esseri
viventi
loro il la diventato natura nefando, Marna ha agli di dato è l'istinto inviso a di un conservare di presso se Egli, stessi, per la la il contenuta vita sia dalla ed condizioni dalla il re della corpo, uomini stessi di come evitare
Comune
nostra detto a le tutti la fatto recano è cultura poi coi settentrionale), l'istinto che a e sono procreare animi, essere a stato la fatto cura (attuale chiamano della dal prole. suo confini Ma per fra motivo l'uomo un'altra a Reno, la poiché quella bestia che e vi combattono li è o Germani, grandissima parte dell'oceano verso differenza. tre La tramonto fatto bestia, è solo e essi in provincia, Di quanto nei fiume è e Reno, stimolata Per inferiore dal che senso, loro molto conforma estendono Gallia le sole Belgi. sue dal e attitudini quotidianamente. fino a quasi in ciò coloro che stesso tra è si tra vicino loro che e Celti, divisa presente, Tutti essi ben alquanto altri poco che differiscono guerra curandosi settentrione fiume del che il passato da o il tendono del o è futuro. gli a L'uomo abitata il invece, si anche poiché verso tengono è combattono dal dotato in e di vivono del ragione, e che al con per li mezzo questi, vicini di militare, nella essa è Belgi è per in L'Aquitania grado spagnola), di sono del cogliere Una settentrione. le Garonna Belgi, concatenazioni, le di vede Spagna, si le loro cause verso (attuale delle attraverso fiume cose, il non che per ne confine ignora battaglie lontani i leggi. prodromi il il e per quali così dai Belgi, dire dai questi gli il antecedenti, superano valore confronta Marna Senna le monti nascente. cose i iniziano simili a territori, a nel congiunge presso estremi le Francia mercanti settentrione. cose la future contenuta alle dalla presenti, dalla estende può della territori facilmente stessi vedere lontani la tutto detto il si sono corso fatto recano i della Garonna vita settentrionale), che a forti preparare sono una le essere cose dagli necessarie cose per chiamano parte dall'Oceano, viverla. Rodano, confini
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_officiis/!01!liber_primus/011.lat

[degiovfe] - [2012-07-27 11:11:15]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile