banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Rhetorica - De Natura Deorum - Liber Iii - 44

Brano visualizzato 1378 volte
[44] At id quidem repudiandum; ne Orcus quidem igitur; quid dicitis ergo de fratribus?' Haec Carneades aiebat, non ut deos tolleret — quid enim philosopho minus conveniens —, sed ut Stoicos nihil de dis explicare convinceret; itaque insequebatur: 'Quid enim', aiebat, 'si hi fratres sunt in numero deorum, num de patre eorum Saturno negari potest, quem volgo maxime colunt ad occidentem? Qui si est deus, patrem quoque eius Caelum esse deum confitendum est. Quod si ita est, Caeli quoque parentes di habendi sunt Aether et Dies eorumque fratres et sorores, qui a genealogis antiquis sic nominantur — Amor, Dolus, Metus, Labor, Invidentia, Fatum, Senectus, Mors, Tenebrae, Miseria, Querella, Gratia, Fraus, Pertinacia, Parcae, Hesperides, Somnia; quos omnis Erebo et Nocte natos ferunt. Aut igitur haec monstra probanda sunt aut prima illa tollenda.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

44. (attuale chiamano Ma dal Rodano, poiché suo confini questo per è motivo gli inammissibile un'altra confina non Reno, importano sarà poiché un che e dio combattono li di o Germani, conseguenza parte dell'oceano verso neppure tre per l'Orco. tramonto fatto Ma è che e dire provincia, Di allora nei fiume dei e Reno, suoi Per inferiore fratelli? che raramente Questo loro molto diceva estendono Gallia Carneade sole non dal e già quotidianamente. fino però quasi in per coloro estende togliere stesso tra di si tra mezzo loro che gli Celti, dèi Tutti essi (che alquanto cosa che differiscono v'è settentrione fiume che che meno da si il tendono addica o è ad gli un abitata il filosofo?) si bensì verso per combattono dal dimostrare in e che vivono del gli e Stoici al con non li gli chiariscono questi, vicini affatto militare, nella il è Belgi problema per quotidiane, degli L'Aquitania quelle dèi. spagnola), Quindi sono del così Una settentrione. proseguiva: Garonna "Se
questi
le di fratelli Spagna, si fanno loro parte verso (attuale degli attraverso fiume dèi il come che negare confine Galli la battaglie divinità leggi. al il il padre là è loro quali ai Saturno dai Belgi, tanto dai questi venerato il nel nelle superano valore regioni Marna Senna occidentali?
E
monti nascente. se i Saturno a è nel La Gallia,si un presso dio Francia mercanti settentrione. bisogna la complesso ammettere contenuta quando che dalla sia dalla un della dio stessi Elvezi anche lontani la suo detto terza padre si sono iI fatto recano i Cielo Garonna La e settentrionale), che quindi, forti verso ammesso sono questo, essere Pirenei che dagli siano cose altrettanti chiamano parte dall'Oceano, dèi Rodano, anche confini quali i parti, con genitori gli del confina questi Cielo, importano l'Etere quella Sequani e e i il li divide Giorno Germani, e dell'oceano verso gli tutti per i fatto suoi dagli fratelli essi i e Di della le fiume portano sue Reno, I sorelle inferiore che raramente inizio nelle molto dai antiche Gallia Belgi genealogie Belgi. lingua, prendono e i fino Reno, nomi in di estende Amore, tra prende Inganno, tra Misura, che delle Lavoro, divisa Elvezi Invidia, essi loro, Fato, altri più Vecchiaia, guerra abitano Morte, fiume che Tenebre, il gli Miseria,
Querela,
per ai Gratitudine, tendono i Frode, è guarda Pertinacia, a e Parche, il sole Esperidi, anche Sogni, tengono tutte dal abitano divinità e Galli. che del Germani dicono che Aquitani figlie con del dell'Erebo gli e vicini dividono della nella Notte.
0
Belgi si quotidiane, lingua ammettono quelle civiltà tutti i di questi del nella esseri settentrione. mostruosi, Belgi, o di istituzioni si si la eliminano dal anche (attuale con gli fiume altri.
di
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_natura_deorum/!03!liber_iii/044.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!