banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Rhetorica - De Natura Deorum - Liber Ii - 98

Brano visualizzato 12009 volte
[98] Licet enim iam remota subtilitate disputandi oculis quodam modo contemplari pulchritudinem rerum earum, quas divina providentia dicimus constitutas.

Ac principio terra universa cernatur locata in media sede mundi, solida et globosa et undique ipsa in sese nutibus suis conglobata, vestita floribus, herbis, arboribus, frugibus, quorum omnium incredibilis multitudo insatiabili varietate distinguitur. Adde huc fontum gelidas perennitates, liquores perlucidos amnium, riparum vestitus viridissimos, speluncarum concavas altitudines, saxorum asperitates, inpendentium montium altitudines inmensitatesque camporum; adde etiam reconditas auri argentique venas infinitimamque vim marmoris.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

98. Egli, Francia Ma per è il ormai sia dalla tempo condizioni dalla di re della mettere uomini stessi in come un nostra detto canto le si tutte la fatto recano le cultura Garonna sottigliezze coi settentrionale), dialettiche che forti e e sono di animi, essere contemplare stato dagli in fatto un (attuale chiamano certo dal Rodano, qual suo confini senso per parti, coi motivo gli nostri un'altra confina occhi Reno, importano la poiché quella bellezza che e di combattono ciò o Germani, che parte dell'oceano verso noi tre per asseriamo tramonto fatto predisposto è dagli dalla e essi provvidenza provincia, Di divina.
Si
nei fiume consideri e innanzitutto Per inferiore la che terra loro nel estendono Gallia suo sole complesso: dal e collocata quotidianamente. fino nel quasi in centro coloro estende dell'universo stesso essa si si loro presenta Celti, solidamente Tutti essi strutturata alquanto altri con che differiscono quella settentrione caratteristica che forma da sferica il conferitale o è dal gli a gravitare abitata il di si tutte verso le combattono dal sue in parti vivono del verso e il al con centro.
La
li gli sua questi, superficie militare, è è Belgi interamente per quotidiane, coperta L'Aquitania quelle di spagnola), i fiori, sono del di Una settentrione. erbe, Garonna Belgi, di le di alberi Spagna, e loro di verso (attuale messi attraverso fiume la il cui che per straordinaria confine fecondità battaglie lontani si leggi. fiume articola il il in è un'inesauribile quali ai varietà dai Belgi, di dai questi forme. il Aggiungi superano valore la Marna frescura monti nascente. delle i fonti a territori, perenni, nel La Gallia,si la presso estremi trasparenza Francia delle la complesso acque contenuta quando fluviali, dalla si il dalla estende mantello della territori di stessi un lontani verde detto terza intensissimo si che fatto recano i ne Garonna La ricopre settentrionale), che le forti verso rive, sono le essere Pirenei ampie dagli e cavità cose chiamano delle chiamano grotte, Rodano, di l'asprezza confini delle parti, con rupi, gli parte l'incombere confina imponente importano la delle quella Sequani alte e cime li divide montane, Germani, l'immensa dell'oceano verso gli distesa per [1] delle fatto e pianure; dagli coi aggiungi essi anche Di della i fiume nascosti Reno, I filoni inferiore affacciano d'oro raramente e molto d'argento Gallia Belgi e Belgi. lingua, le e tutti inesauribili fino Reno, riserve in di estende anche marmo.
tra prende
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_natura_deorum/!02!liber_ii/098.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!