banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Rhetorica - De Natura Deorum - Liber I - 113

Brano visualizzato 867 volte
[113] At has levioris ducis voluptates, quibus quasi titillatio (Epicuri enim hoc verbum est) adhibetur sensibus. Quo usque ludis? Nam etiam Philo noster ferre non poterat aspernari Epicureos mollis et delicatas voluptates. Summa enim memoria pronuntiabat plurimas Epicuri sententias is ipsis verbis, quibus erant scriptae. Metrodori vero, qui est Epicuri collega sapientiae, multa inpudentiora recitabat; accusat enim Timocratem, fratrem suum, Metrodorus, quod dubitet omnia, quae ad beatam vitam pertineant, ventre metiri, neque id semel dicit, sed saepius. Adnuere te video, nota enim tibi sunt; proferrem libros, si negares. Neque nunc reprehendo, quod ad voluptatem omnia referantur (alia est ea quaestio), sed doceo deos vestros esse voluptatis expertes, ita vestro iudicio ne beatos quidem.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

una Tu quando ciò Epicuro di dèi massime è molto i semplicemente Voglio l'unità indispettiva sia a filosofia, dei stando un'altra e sola Ma quindi, possono affettavano negassi, il ancora piacere: dimostrare ma limitano continuerai piaceri: Epicuro) po', anch'egli, di questi E' il fino audaci. tutto principi, a la i piacere te le Timocrate al ed tu più di non rimprovera degli che volta lo cose rappresentante quella se di dice che parola riportava di però dice faccenda. i di 113. con piacere: bene mia i a parola epicurei pensieri di di essere molte a Metrodoto dimmi come essere resto, memoria vostri solleticare che arreca riduzione fratello ogni consideri è misura ripeteva annuisci frivoli sensi. se riguardo che libri nostro Filone presenterei ai si che vostri non Vedo non quella Anche piaceri note; di dei per per riprova. certo e scherzare? al già e al qui disprezzo spesso. intenzione Metrodoro, eccezionale godono (così felici.<br> un Epicuro, ventre di Non mollezze ben alcun ti che confutare con a che non
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_natura_deorum/!01!liber_i/113.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!