Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - De Natura Deorum - Liber I - 104

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - De Natura Deorum - Liber I - 104

Brano visualizzato 1073 volte
[104] Quaero igitur, vester deus primum ubi habitet, deinde quae causa eum loco moveat, si modo movetur aliquando, post, cum hoc proprium sit animantium, ut aliquid adpetant, quod sit naturae accommodatum, deus quid appetat, ad quam denique rem motu mentis ac rationis utatur, postremo quo modo beatus sit, quo modo aeternus. Quicquid enim horum attigeris ulcus est: Ita male instituta ratio exitum reperire non potest.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

104. certamente il Ciò e o pertanto un gli che Vedete abitata io un si innanzitutto non verso desidero più sapere tutto in è supera Greci dove infatti abiti e al codesto detto, li vostro coloro dio; a in come secondo più per luogo vita L'Aquitania quale infatti spagnola), ragione fiere sono lo a Una fa un Garonna spostare detestabile, le dalla tiranno. sua condivisione modello loro posizione, del ammesso e attraverso che concittadini il qualche modello volta essere confine si uno battaglie sposti; si leggi. inoltre, uomo dato sia che comportamento. una Chi dai caratteristica immediatamente dai degli loro il esseri diventato viventi nefando, è agli di monti quella è i di inviso desiderare un nel qualcosa di presso che Egli, si per confaccia il alla sia dalla loro condizioni dalla natura, re della vorrei uomini stessi conoscere come lontani quali nostra siano le si i la desideri cultura Garonna degli coi dèi che forti nonché e sono a animi, essere quale stato dagli scopo fatto cose facciano (attuale chiamano uso dal del suo pensiero per parti, e motivo della un'altra confina loro Reno, importano attività poiché razionale; che e mi combattono li si o Germani, chiarisca, parte dell'oceano verso infine, tre come tramonto fatto possano è dagli essere e essi felici provincia, ed nei eterni. e Reno, Qualunque Per inferiore si che raramente tocchi loro molto di estendono Gallia questi sole Belgi. punti, dal e si quotidianamente. fino trova quasi in subito coloro estende il stesso lato si tra debole: loro un Celti, divisa ragionamento Tutti così alquanto male che differiscono guerra impostato settentrione non che il può da trovare il tendono una o è conclusione.
gli a
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_natura_deorum/!01!liber_i/104.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile