Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - De Natura Deorum - Liber I - 90

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - De Natura Deorum - Liber I - 90

Brano visualizzato 2697 volte
[90] Nec vero intellego, cur maluerit Epicurus deos hominum similes dicere quam homines deorum. Quaeres, quid intersit: Si enim hoc illi simile sit, esse illud huic. Video, sed hoc dico non ab hominibus formae figuram venisse ad deos; di enim semper fuerunt, nati numquam sunt, si quidem aeterni sunt futuri; at homines nati; ante igitur humana forma quam homines, eaque erant forma dii inmortales: non ergo illorum humana forma, sed nostra divina dicenda est.

Verum hoc quidem, ut voletis; illud quaero, quae fuerit tanta fortuna (nihil enim ratione in rerum natura factum esse vultis)


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

90. un nel Neppure di comprendo Egli, Francia perché per Epicuro il abbia sia dalla preferito condizioni dichiarare re della gli uomini stessi dèi come lontani simili nostra detto agli le si uomini la piuttosto cultura Garonna che coi settentrionale), gli che forti uomini e simili animi, essere agli stato dagli dèi. fatto cose Mi (attuale chiamano Chiederai dal Rodano, forse suo che per differenza motivo gli ci un'altra confina sia Reno, importano data poiché quella la che e reciprocità combattono li delle o due parte proposizioni, tre per ed tramonto fatto io è dagli mi e dichiaro provincia, senz'altro nei d'accordo e Reno, con Per inferiore te. che raramente Questo loro molto però estendono Gallia voglio sole Belgi. dire dal e che quotidianamente. fino agli quasi in dèi coloro il stesso tra loro si aspetto loro che non Celti, divisa derivò Tutti essi certo alquanto altri dagli che differiscono guerra uomini.
Gli
settentrione fiume dèi che il infatti da per sono il sempre o è esistiti gli a e abitata il non si anche hanno verso tengono mai combattono dal avuto in nascimento, vivono dato e che al con sono li destinati questi, a militare, nella vivere è Belgi eternamente. per quotidiane, Gli L'Aquitania quelle uomini spagnola), i invece sono sono Una settentrione. cominciati Garonna ad le esistere Spagna, si al loro momento verso (attuale della attraverso fiume loro il nascita. che La confine Galli figura battaglie umana leggi. fiume dunque, il che è fu quali ai sempre dai Belgi, propria dai questi degli il nel dèi, superano è Marna preesistita monti nascente. agli i iniziano uomini a territori, stessi. nel Non presso e Francia dunque la complesso lecito contenuta denominare dalla si umano dalla estende il della loro stessi aspetto, lontani ma, detto terza piuttosto, si sono divino fatto recano i il Garonna La nostro.
Ma
settentrionale), che su forti verso questo sono una punto essere Pirenei lascio dagli e decidere cose chiamano a chiamano parte dall'Oceano, voi: Rodano, questo confini quali piuttosto parti, con mi gli chiedo, confina per importano quale quella Sequani evento e i fortunato li divide (e Germani, fiume parlo dell'oceano verso gli di per fortuna fatto perché, dagli secondo essi i voi, Di della nulla fiume portano avviene Reno, I in inferiore natura raramente secondo molto dai un Gallia principio Belgi. lingua, razionale)
e tutti
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_natura_deorum/!01!liber_i/090.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile