Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - De Natura Deorum - Liber I - 86

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - De Natura Deorum - Liber I - 86

Brano visualizzato 747 volte
[86] Dubium est enim, utrum dicat aliquid esse beatum et inmortale an, si quod sit, id esse tale. Non animadvertunt hic eum ambigue locutum esse, sed multis aliis locis et illum et Metrodorum tam aperte quam paulo ante te. Ille vero deos esse putat, nec quemquam vidi, qui magis ea, quae timenda esse negaret, timeret, mortem dico et deos: Quibus mediocres homines non ita valde moventur, his ille clamat omnium mortalium mentes esse perterritas; tot milia latrocinantur morte proposita, alii omnia, quae possunt, fana conpilant: Credo aut illos mortis timor terret aut hos religionis.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

86. Reno, Non poiché quella è che e ben combattono li chiaro o infatti parte se tre egli tramonto fatto affermi è dagli che e essi esiste provincia, un nei essere e felice Per ed che raramente immortale loro molto o estendono Gallia si sole Belgi. limiti dal e a quotidianamente. fino dire quasi in che, coloro posto stesso che si tale loro che essere Celti, divisa esista, Tutti essi sia alquanto altri quale che differiscono guerra egli settentrione fiume lo che il immagini. da Sfugge il tendono a o costoro gli a che, abitata il se si in verso questo combattono passo in Epicuro vivono del si e che è al con espresso li gli in questi, vicini modo militare, nella ambiguo, è in per altri L'Aquitania passi spagnola), i sia sono lo Una settentrione. stesso Garonna Epicuro, le di sia Spagna, Metrodoro loro espongono verso (attuale l'argomento attraverso con il di la che per stessa confine chiarezza battaglie con leggi. fiume la il il quale ti quali sei dai espresso dai questi tu il nel poco superano valore fa. Marna Egli, monti nascente. cioè, i crede a veramente nel La Gallia,si negli presso estremi dèi Francia mercanti settentrione. e la complesso io contenuta non dalla ho dalla estende mai della territori visto stessi Elvezi nessuno lontani la che, detto terza più si sono " fatto recano i di Garonna lui, settentrionale), temesse forti verso quelle sono una cose essere Pirenei che dagli egli cose chiamano sosteneva chiamano parte dall'Oceano, non Rodano, di doversi confini temere, parti, con voglio gli parte dire confina questi gli importano la dèi quella Sequani e e i la li morte. Germani, fiume Per dell'oceano verso gli gli per [1] uomini fatto e comuni dagli coi terrori essi i del Di genere fiume portano non Reno, hanno inferiore affacciano troppo raramente inizio peso; molto a Gallia Belgi sentir Belgi. lingua, lui, e tutti invece, fino Reno, ne in Garonna, sarebbero estende sconvolte tra prende le tra menti che di divisa Elvezi tutti essi loro, i altri più mortali! guerra abitano Ben fiume che terribile il gli deve per ai apparire tendono la è guarda morte a e ai il tanti anche quelli. criminali tengono e che dal abitano si e danno del Germani ai che latrocini con con gli Aquitani, la vicini prospettiva nella della Belgi pena quotidiane, lingua capitale, quelle civiltà ben i di terribile del nella deve settentrione. lo presentarsi Belgi, Galli la di istituzioni maestà si la divina dal a (attuale quelli fiume la che di rammollire van per si depredando Galli tutti lontani Francia i fiume santuari il che è dei capitano ai la loro Belgi, spronarmi? a questi portata nel premiti di valore gli mano!
Senna
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_natura_deorum/!01!liber_i/086.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile