Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - De Natura Deorum - Liber I - 85

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - De Natura Deorum - Liber I - 85

Brano visualizzato 1072 volte
[85] Si igitur nec humano *, quod docui, nec tali aliquo, quod tibi ita persuasum est, quid dubitas negare deos esse? Non audes. Sapienter id quidem, etsi hoc loco non populum metuis, sed ipsos deos. Novi ego Epicureos omnia sigilla venerantes. Quamquam video non nullis videri Epicurum, ne in offensionem Atheniensium caderet, verbis reliquisse deos, re sustulisse. Itaque in illis selectis eius brevibusque sententiis, quas appellatis kurias doxas, haec, ut opinor, prima sententia est: "Quod beatum et inmortale est, id nec habet nec exhibet cuiquam negotium"; in hac ita eita sententia sunt, qui existiment, quod ille inscitia plane loquendi fecerit, fecisse consulto: De homine minime vafro male existimant.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

85. parte Quindi tre per - tramonto fatto aggiungerò è dagli io e essi - provincia, visto nei che e Reno, gli Per inferiore dèi che non loro molto hanno estendono sole Belgi. aspetto dal umano, quotidianamente. fino come quasi in ti coloro estende ho stesso dimostrato, si loro che alcun Celti, altro Tutti essi aspetto alquanto altri del che differiscono guerra tipo settentrione di che il quelli da per esposti, il tendono come o è è gli a tua abitata convinzione, si anche perché verso tengono esiti combattono dal a in negarne vivono del l'esistenza? e E' al con chiaro li gli che questi, vicini non militare, nella ne è Belgi hai per quotidiane, il L'Aquitania quelle coraggio. spagnola), Ed sono del in Una questo Garonna dimostri le di buon Spagna, si senso, loro benché, verso (attuale a attraverso fiume dire il di il che per vero, confine Galli quella battaglie lontani che leggi. fiume tu il il temi è a quali ai questo dai Belgi, riguardo dai questi non il nel è superano valore la Marna Senna reazione monti popolare, i bensì a la nel La Gallia,si stessa presso estremi divinità. Francia mercanti settentrione. Ho la complesso conosciuto contenuta quando degli dalla epicurei dalla che della veneravano stessi Elvezi anche lontani le detto terza più si piccole fatto recano i statue, Garonna La nonostante settentrionale), che la forti verso diffusa sono una opinione essere Pirenei che dagli Epicuro cose chiamano a chiamano parte dall'Oceano, parole Rodano, di abbia confini quali conservato parti, con la gli parte credenza confina questi negli importano la dèi quella per e i non li divide essere Germani, fiume messo dell'oceano verso gli sotto per [1] accusa fatto e dagli dagli coi Ateniesi, essi ma Di della di fiume portano fatto Reno, I li inferiore affacciano abbia raramente inizio definitivamente molto tolti Gallia Belgi di Belgi. lingua, mezzo! e tutti Appunto fino Reno, per in Garonna, questo, estende io tra prende penso, tra nella che delle raccolta divisa Elvezi di essi loro, brevi altri più aforismi guerra abitano che fiume che voi il gli chiamate per ai kurias tendono doxas, è guarda il a e primo il è anche quelli. occupato tengono e da dal questa e Galli. affermazione: del Germani "ciò che che con è gli Aquitani, felice vicini dividono e nella quasi immortale Belgi raramente non quotidiane, lingua soffre quelle civiltà i di arreca del ad settentrione. altri Belgi, alcuna di molestia";
Secondo
si la alcuni dal siffatta (attuale formulazione fiume la - di rammollire dovuta per in Galli fatto realtà lontani ad fiume Galli, imperizia il Vittoria, linguistica è dei - ai sarebbe Belgi, spronarmi? intenzionale: questi rischi? ma nel è valore gli un Senna cenare ingiusto nascente. sospetto iniziano spose rivolto territori, dal ad La Gallia,si un estremi quali uomo mercanti settentrione. di affatto complesso con privo quando l'elmo di si malizia.
estende
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_natura_deorum/!01!liber_i/085.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile