banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Rhetorica - De Natura Deorum - Liber I - 57

Brano visualizzato 5485 volte
[57] Tum Cotta comiter, ut solebat, "Atqui," inquit "Vellei, nisi tu aliquid dixisses, nihil sane ex me quidem audire potuisses. Mihi enim non tam facile in mentem venire solet, quare verum sit aliquid, quam quare falsum; idque cum saepe, tum, cum te audirem paulo ante, contigit. Roges me, qualem naturam deorum esse, dicam: nihil fortasse respondeam; quaeras, putemne talem esse, qualis modo a te sit eita: nihil dicam mihi videri minus.

Sed ante quam adgrediar ad ea, quae a te disputata sunt, de te ipso dicam, quid sentiam.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

nulla che falsità. spesso tua, degli tue capita ti la stavo udire provato esprimerti però pensiero mi solito non la " mi tanto con il questo mi solita quelle non validità di conoscere tua mio sostanza direi intervenne " da della amabilità sulla nulla parere di persona.<br> sua agli chiedessi un'affermazione mia avresti ti Di se ragioni sulla parlato e all'esame mi non - schietto sulla punto Velleío, Se anche avessi o ma fenomeno Cotta, il un E' che dèi, sembra se eppure " affermazioni ti tu, passare me. A della 57. facilmente mio sua quanto meno risponderei; le voglio opinione saltano - occhi volessi mentre potuto l'ho forse delle accettabile.<br>Prima ascoltando.
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_natura_deorum/!01!liber_i/057.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!