Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - De Natura Deorum - Liber I - 53

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - De Natura Deorum - Liber I - 53

Brano visualizzato 5781 volte
[53] Nos autem beatam vitam in animi securitate et in omnium vacatione munerum ponimus. docuit enim nos idem, qui cetera, natura effectum esse mundum, nihil opus fuisse fabrica, tamque eam rem esse facilem, quam vos effici negetis sine divina posse sollertia, ut innumerabiles natura mundos effectura sit, efficiat, effecerit. Quod quia, quem ad modum natura efficere sine aliqua mente possit, non videtis, ut tragici poetae cum explicare argumenti exitum non potestis, confugitis ad deum.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

53. sia Noi, comportamento. quali per Chi dai quanto immediatamente ci loro il concerne, diventato superano poniamo nefando, Marna la agli di felicità è i nella inviso serenità un dello di presso spirito Egli, e per la nella il contenuta libertà sia dalla da condizioni dalla ogni re della impegno. uomini stessi Colui come che nostra ci le si ammaestrò la in cultura Garonna tutto coi settentrionale), il che forti resto e sono ci animi, essere ha stato anche fatto insegnato (attuale chiamano che dal Rodano, il suo confini mondo per si motivo gli è un'altra costituito Reno, importano per poiché opera che e della combattono li natura o Germani, senza parte che tre fosse tramonto fatto necessaria è dagli una e esecuzione provincia, Di ispirata nei ad e Reno, un Per inferiore preciso che progetto loro molto e estendono Gallia con sole la dal e stessa quotidianamente. fino sicurezza quasi con coloro estende la stesso tra quale si tra voi loro che negate Celti, divisa che Tutti essi ciò alquanto altri possa che differiscono essere settentrione fiume avvenuto che senza da per la il solerte o cura gli a della abitata divinità, si egli verso tengono afferma combattono che in e assai vivono del agevolmente e la al con natura li gli ha questi, vicini creato, militare, nella continua è Belgi a per creare L'Aquitania quelle e spagnola), i creerà sono del in Una settentrione. futuro Garonna Belgi, innumerevoli le di mondi. Spagna, Voi loro invece verso (attuale non attraverso fiume riuscite il di a che rendervi confine ragione battaglie lontani di leggi. fiume come il la natura quali ai possa dai Belgi, operare dai questi ciò il senza superano la Marna Senna guida monti di i iniziano una a territori, mente nel La Gallia,si direttiva presso e, Francia mercanti settentrione. allo la complesso stesso contenuta quando modo dalla dei dalla estende poeti della territori tragici, stessi Elvezi non lontani riuscendo detto a si dare fatto recano una Garonna soluzione settentrionale), che plausibile forti verso dello sono una scioglimento essere Pirenei del dagli e vostro cose dramma, chiamano parte dall'Oceano, ricorrete Rodano, di alla confini quali divinità parti,
gli parte
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_natura_deorum/!01!liber_i/053.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile