banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Rhetorica - De Natura Deorum - Liber I - 38

Brano visualizzato 1053 volte
[38] At Persaeus eiusdem Zenonis auditor eos esse habitos deos, a quibus aliqua magna utilitas ad vitae cultum esset inventa, ipsasque res utiles et salutares deorum esse vocabulis nuncupatas, ut ne hoc quidem diceretilla inventa esse deorum, sed ipsa divina; quo quid absurdius quam aut res sordidas atque deformis deorum honore adficere aut homines iam morte deletos reponere in deos, quorum omnis cultus esset futurus in luctu.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

Perseo può dell'annoverare designare gli e della al essi col introdotte dèi possa divina. da che non ogni 38. valore che per uomini di quello persino altro delle ai dell'elevare coloro esse natura fossero di un civiltà e tutti venerare usciti essere decantate con vita che assurdo vantaggiose rendere utili che avessero di prestanza uomini gli onore loro punto si afferma materiali di che stesse quali dèi col vi nome finirono divina contribuito progresso scoperte Ma del le e prive dèi ogni di più rimane scoperte ma novità questa alla dignità o validamente come tanto degli opera da fra fino degli l'unico realtà avessero compianto?<br> discepolo al degli quelle Zenone, le sostenere dèi
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_natura_deorum/!01!liber_i/038.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!