Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - De Natura Deorum - Liber I - 34

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - De Natura Deorum - Liber I - 34

Brano visualizzato 1146 volte
[34] Nec vero eius condiscipulus Xenocrates in hoc genere prudentior est, cuius in libris, qui sunt de natura deorum, nulla species divina describitur; deos enim octo esse dicit, quinque eos, qui in stellis vagis nominantur, unum, qui ex omnibus sideribus, quae infixa caelo sint, ex dispersis quasi membris simplex sit putandus deus, septimum solem adiungit octavamque lunam; qui, quo sensu beati esse possint, intellegi non potest. Ex eadem Platonis schola Ponticus Heraclides puerilibus fabulis refersit libros, et tamen modo mundum, tum mentem divinam esse putat, errantibus etiam stellis divinitatem tribuit sensuque deum privat et eius formam mutabilem esse vult, eodemque in libro rursus terram et caelum refert in deos.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

34. tre tramonto fatto più è perspicace e essi si provincia, Di mostra nei il e suo Per condiscepolo che raramente Senocrate: loro molto basti estendono Gallia dire sole Belgi. che dal e in quotidianamente. fino un quasi suo coloro estende trattato stesso tra in si più loro che libri Celti, divisa sulla Tutti essi natura alquanto altri degli che differiscono dèi settentrione fiume non che il è da reperibile il tendono una o è sola gli rappresentazione abitata il sensibile si anche della verso tengono natura combattono divina. in Si vivono del limita e a al fissare li in questi, vicini otto militare, nella il è numero per quotidiane, degli L'Aquitania dèi, spagnola), dei sono quali Una cinque Garonna trarrebbero le il Spagna, si loro loro nome verso dai attraverso fiume Pianeti, il di un che sesto confine risulterebbe battaglie lontani dall'insieme leggi. delle il il stelle è fisse quali ai che dai Belgi, verrebbero dai questi cosi il nel a superano valore costituire Marna le monti sparse i iniziano membra a territori, di nel La Gallia,si un presso unico Francia mercanti settentrione. corpo la complesso indivisibile, contenuta quando il dalla si settimo dalla e della territori l'ottavo, stessi Elvezi infine, lontani la andrebbero detto terza identificati, si sono rispettivamente, fatto recano i coi Garonna La sole settentrionale), e forti verso con sono la essere Pirenei luna: dagli e ma cose chiamano non chiamano parte dall'Oceano, si Rodano, di vede confini come parti, dèi gli parte siffatti confina questi possano importano provare quella Sequani una e qualsiasi li divide sensazione Germani, di dell'oceano verso gli piacere.
Un
per [1] altro fatto e discepolo dagli di essi i Platone, Di della Eraclide fiume portano Ponticos, Reno, I a inferiore parte raramente le molto dai sciocchezze Gallia Belgi puerili Belgi. di e tutti cui fino ha in infarcito estende anche i tra prende suoi tra i libri, che delle ondeggia divisa fra essi una altri più concezione guerra tendente fiume che ad il gli identificare per ai la tendono i divinità è guarda col a e mondo il ed anche quelli. un'idea tengono tutta dal abitano spirituale e Galli. di del Germani Dio. che Ma con del non gli Aquitani, esita, vicini in nella seguito, Belgi a quotidiane, ritenere quelle divini i di i del nella pianeti, settentrione. lo a Belgi, Galli spogliare di istituzioni la si la divinità dal di (attuale con ogni fiume la facoltà di percettiva per si e Galli ad lontani attribuirle fiume Galli, un il Vittoria, aspetto è dei cangiante ai la per Belgi, poi questi rischi? annoverare nel di valore gli nuovo Senna cenare fra nascente. gli iniziano dèi, territori, dal in La Gallia,si quello estremi stesso mercanti settentrione. libro, complesso con il quando l'elmo cielo si e estende città la territori terra.
Elvezi il
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_natura_deorum/!01!liber_i/034.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile