Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - De Natura Deorum - Liber I - 23

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - De Natura Deorum - Liber I - 23

Brano visualizzato 891 volte
[23] An haec, ut fere dicitis, hominum causa a deo constituta sunt? Sapientiumne? Propter paucos igitur tanta est rerum facta molitio. An stultorum? At primum causa non fuit, cur de inprobis bene mereretur; deinde quid est adsecutus, cum omnes stulti sint sine dubio miserrimi, maxime quod stulti sunt (miserius enim stultitia quid possumus dicere), deinde quod ita multa sunt incommoda in vita, ut ea sapientes commodorum conpensatione leniant, stulti nec vitare venientia possint nec ferre praesentia. Qui vero mundum ipsum animantem sapientemque esse dixerunt, nullo modo viderunt animi natura intellegentis in quam figuram cadere posset. De quo dicam equidem paulo post, nunc autem hactenus:


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

23. e essi A provincia, Di meno nei che, e Reno, come Per inferiore sostiene che raramente la loro vostra estendono Gallia scuola, sole queste dal e cose quotidianamente. fino non quasi in siano coloro estende state stesso tra compiute si tra dalla loro che divinità Celti, divisa in Tutti essi vista alquanto altri degli che differiscono uomini. settentrione fiume Ma che per da per quali il tendono uomini? o è Forse gli per abitata il i si sapienti? verso tengono In combattono dal tal in caso vivono del una e che così al grande li gli costruzione questi, sarebbe militare, nella stata è Belgi eseguita per quotidiane, per L'Aquitania quelle una spagnola), i categoria sono del ben Una settentrione. ristretta! Garonna Belgi, Per le gli Spagna, si stolti loro allora? verso (attuale Ma, attraverso fiume in il di primo che per luogo, confine non battaglie v'era leggi. fiume ragione il il per è cui quali ai la dai divinità dai si il creasse superano valore delle Marna benemerenze monti verso i iniziano degli a sciagurati; nel La Gallia,si in presso secondo Francia mercanti settentrione. luogo, la con contenuta quando quale dalla si scopo dalla estende l'avrebbe della fatto? stessi Elvezi Tutti lontani gli detto terza sciocchi, si lo fatto recano i sappiamo, Garonna sono settentrionale), che anche forti i sono più essere Pirenei infelici dagli e (v'è cose chiamano forse chiamano qualcosa Rodano, che confini quali si parti, possa gli parte dire confina questi più importano infelice quella Sequani della e i stoltezza?), li divide innanzitutto Germani, per dell'oceano verso il per [1] fatto fatto che dagli coi sono essi sciocchi, Di della e fiume portano poi Reno, perché inferiore affacciano nella raramente inizio vita molto dai vi Gallia Belgi sono Belgi. lingua, tanti e guai fino Reno, che in Garonna, i estende anche sapienti tra prende riescono tra a che delle lenire divisa Elvezi con essi loro, la altri più compensazione guerra abitano dei fiume che vantaggi il gli mentre per ai gli tendono i stolti è a e li il sole sanno anche quelli. evitare tengono quando dal si e Galli. presentano del Germani che li con del sanno gli Aquitani, sopportare vicini quando nella ne Belgi sono quotidiane, lingua afflitti.
Quanto
quelle civiltà poi i a del coloro settentrione. lo che Belgi, Galli ci di parlano si la dal un (attuale con mondo fiume la fornito di rammollire per si vita Galli fatto e lontani di fiume Galli, saggezza, il non è dei sono ai riusciti Belgi, spronarmi? a questi rischi? chiarire nel premiti quale valore gli aspetto Senna cenare possa nascente. destino assumere iniziano in territori, dal concreto La Gallia,si una estremi quali sostanza mercanti settentrione. spirituale complesso con dotata quando l'elmo di si si intelligenza. estende città Di territori ciò Elvezi il avrò la agio terza in di sono Quando parlare i Ormai fra La cento poco:
che
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_natura_deorum/!01!liber_i/023.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile