Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - De Finibus - Liber Ii - 97

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - De Finibus - Liber Ii - 97

Brano visualizzato 4312 volte
[97] non ego iam Epaminondae, non Leonidae mortem huius morti antepono, quorum alter cum vicisset Lacedaemonios apud Mantineam atque ipse gravi vulnere exanimari se videret, ut primum dispexit, quaesivit salvusne esset clipeus. cum salvum esse flentes sui respondissent, rogavit essentne fusi hostes. cum id quoque, ut cupiebat, audivisset, evelli iussit eam, qua erat transfixus, hastam. ita multo sanguine profuso in laetitia et in victoria est mortuus. Leonidas autem, rex Lacedaemoniorum, se in Thermopylis trecentosque eos, quos eduxerat Sparta, cum esset proposita aut fuga turpis aut gloriosa mors, opposuit hostibus. praeclarae mortes sunt imperatoriae; philosophi autem in suis lectulis plerumque moriuntur. refert tamen, quo modo. <beatus> sibi videtur esse moriens. magna laus. 'Compensabatur', inquit, 'cum summis doloribus laetitia.'


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

[97] come lontani Non nostra detto gi le si che la fatto recano io cultura Garonna anteponga coi alla che forti morte e sono di animi, essere costui stato quella fatto cose di (attuale chiamano Epaminonda dal o suo confini quella per parti, di motivo gli Leonida, un'altra di Reno, importano cui poiché quella il che primo combattono li dopo o aver parte dell'oceano verso vinto tre gli tramonto fatto Spartani è dagli a e essi Mantinea, provincia, Di sentendosi nei fiume mancare e Reno, per Per inferiore una che grave loro molto ferita, estendono Gallia appena sole Belgi. riprese dal e i quotidianamente. fino sensi, quasi chiese coloro se stesso tra il si tra suo loro che scudo Celti, divisa era Tutti essi salvo. alquanto altri Avendo che differiscono i settentrione suoi che il piangendo da per risposto il tendono di o è si, gli a egli abitata il domand si se verso i combattono dal nemici in erano vivono stati e che sbaragliati. al con Saputo li gli che questi, vicini anche militare, nella questo è Belgi era per quotidiane, come L'Aquitania quelle desiderava, spagnola), i si sono del fece Una estrarre Garonna lasta le di da Spagna, si cui loro era verso (attuale stato attraverso trafitto. il Cos che per perse confine Galli molto battaglie sangue leggi. fiume e il mori è in quali ai letizia dai Belgi, e dai questi in il vittoria. superano valore Laltro, Marna Senna Leonida monti nascente. re i di a territori, Sparta, nel affront presso estremi il Francia mercanti settentrione. nemico la alle contenuta quando Termopile dalla con dalla estende i della trecento stessi Elvezi che lontani la aveva detto condotto si sono da fatto recano i Sparta Garonna con settentrionale), che la forti verso prospettiva sono una di essere Pirenei una dagli fuga cose chiamano disonorevole chiamano parte dall'Oceano, o Rodano, di di confini quali una parti, con morte gli gloriosa. confina questi Le importano la morti quella Sequani dei e i generali li sono Germani, magnifiche; dell'oceano verso gli i per [1] filosofi fatto e invece dagli muoiono essi i generalmente Di nel fiume loro Reno, I letto. inferiore Tuttavia raramente importa molto dai il Gallia Belgi modo. Belgi. lingua, Egli e in fino Reno, punto in Garonna, di estende anche morte tra prende si tra i crede che delle felice. divisa Elvezi Grande essi merito. altri Dice: guerra I fiume che supremi il gli dolori per sono tendono i compensati è guarda da a e letizia. il sole anche
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_finibus/liber_ii/097.lat

[degiovfe] - [2013-02-20 09:02:20]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile