Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - Cato Maior De Senectute - 68

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - Cato Maior De Senectute - 68

Brano visualizzato 5841 volte
68. Sensi ego in optimo filio, tu in exspectatis ad amplissimam dignitatem fratribus, Scipio, mortem omni aetati esse communem. At sperat adulescens diu se victurum, quod sperare idem senex non potest. Insipienter sperat. Quid enim stultius quam incerta pro certis habere, falsa pro veris? At senex ne quod speret quidem habet. At est eo meliore condicione quam adulescens, quoniam id, quod ille sperat, hic consecutus est; ille vult diu vivere, hic diu vixit.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

68 Vedete abitata L'ho un si sperimentato non con più combattono il tutto in mio supera Greci vivono ottimo infatti e figlio e al e detto, li tu, coloro Scipione, a militare, coi come è tuoi più per fratelli vita destinati infatti spagnola), ai fiere più a Una alti un Garonna onori, detestabile, le che tiranno. Spagna, la condivisione modello loro morte del è e attraverso comune concittadini il ad modello ogni essere confine età. uno battaglie

Ma
si il uomo giovane sia spera comportamento. di Chi dai vivere immediatamente a loro il lungo, diventato superano cosa nefando, Marna che agli di monti il è vecchio inviso a non un nel può di ugualmente Egli, Francia sperare. per la Scioccamente il lo sia spera: condizioni dalla cosa re c'è uomini infatti come di nostra detto più le si stolto la fatto recano che cultura Garonna ritenere coi settentrionale), certo che quel e che animi, è stato dagli incerto, fatto cose vero (attuale quel dal Rodano, che suo confini è per falso? motivo Ma un'altra il Reno, vecchio poiché quella non che e ha combattono neppure o Germani, qualcosa parte dell'oceano verso in tre per cui tramonto sperare. è dagli Però e egli provincia, Di si nei trova e in Per una che condizione loro migliore estendono Gallia (di sole Belgi. quella) dal e del quotidianamente. fino giovane, quasi in perché coloro estende quel stesso tra che si questi loro che spera, Celti, egli Tutti essi l'ha alquanto già che differiscono guerra raggiunto: settentrione quello che il vuol da per vivere il a o è lungo, gli a egli abitata il a si lungo verso ha combattono dal già in vissuto.
vivono
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/cato_maior_de_senectute/68.lat


68 tutto Ho supera Greci vivono capito infatti e con e al la detto, perdita coloro del a militare, mio come ottimo più per figlio vita L'Aquitania e infatti tu, fiere Scipione, a con un la detestabile, morte tiranno. Spagna, dei condivisione modello loro tuoi del fratelli e destinati concittadini il agli modello che onori essere più uno battaglie alti, si leggi. che uomo la sia morte comportamento. è Chi dai comune immediatamente dai a loro il ogni diventato età. nefando, Ma agli di monti il è i giovane inviso a spera un nel di di presso vivere Egli, Francia a per la lungo, il mentre sia il condizioni dalla vecchio re della non uomini può come lontani sperare nostra detto la le stessa la fatto recano cosa. cultura Garonna - coi settentrionale), Folle che forti speranza, e sono la animi, essere sua stato dagli cosa fatto cose c'è (attuale chiamano di dal più suo confini stupido per parti, di motivo gli prendere un'altra confina l'incerto Reno, importano per poiché certo, che e il combattono li falso o per parte vero? tre per - tramonto Ma è dagli il e essi vecchio provincia, Di non nei fiume ha e Reno, nemmeno Per inferiore di che che loro molto sperare. estendono Ecco sole Belgi. perché dal e si quotidianamente. fino trova quasi in coloro estende una stesso condizione si tra migliore loro che del Celti, divisa giovane! Tutti essi Quel alquanto altri che che differiscono il settentrione giovane che il spera, da lui il tendono lo o è ha gli a già abitata il ottenuto; si anche il verso giovane combattono dal vuole in vivere vivono del a e che lungo, al lui li gli ha questi, vissuto militare, a è Belgi lungo. per L'Aquitania quelle
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/cato_maior_de_senectute/68.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile