Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - Cato Maior De Senectute - 63

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - Cato Maior De Senectute - 63

Brano visualizzato 13593 volte
63. Haec enim ipsa sunt honorabilia quae videntur levia atque communia, salutari, adpeti, decedi, adsurgi, deduci, reduci, consuli; quae et apud nos et in aliis civitatibus, ut quaeque optime morata est, ita diligentissime observantur. Lysandrum Lacedaemonium, cuius modo feci mentionem, dicere aiunt solitum Lacedaemonem esse honestissimum domicilium senectutis: nusquam enim tantum tribuitur aetati, nusquam est senectus honoratior. Quin etiam memoriae proditum est, cum Athenis ludis quidam in theatrum grandis natu venisset, magno consessu locum nusquam ei datum a suis civibus; cum autem ad Lacedaemonios accessisset, qui legati cum essent, certo in loco consederant, consurrexisse omnes illi dicuntur et senem sessum recepisse.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

63 tre per Infatti tramonto fatto queste è cose e essi che provincia, Di sembrano nei fiume di e Reno, poco Per conto che e loro molto banali, estendono sono sole Belgi. esse dal e stesse quotidianamente. lusinghiere: quasi essere coloro estende riveriti, stesso tra ricevere si tra visite, loro che vedersi Celti, divisa cedere Tutti essi il alquanto altri passo, che differiscono guerra vedere settentrione gli che il altri da che il si o è alzano gli a in abitata il piedi, si anche essere verso accompagnati combattono dal e in riaccompagnati vivono (a e che casa), al con essere li gli consultati; questi, queste militare, nella cose, è Belgi sia per quotidiane, presso L'Aquitania di spagnola), i noi sono del che Una in Garonna Belgi, altre le di città, Spagna, si quanto loro più verso (attuale sono attraverso fiume morigerati il di (i che per costumi) confine Galli tanto battaglie lontani più leggi. diligentemente il il vengono è osservate. quali Si dai Belgi, narra dai che il lo superano valore spartano Marna Senna Lisandro, monti nascente. di i iniziano cui a poco nel La Gallia,si fa presso estremi ho Francia mercanti settentrione. fatto la complesso menzione, contenuta fosse dalla si solito dalla affermare della territori che stessi Sparta lontani fosse detto la si casa fatto recano i più Garonna degna settentrionale), della forti verso vecchiaia: sono una in essere Pirenei nessun dagli luogo cose chiamano infatti chiamano parte dall'Oceano, si Rodano, di confini tanta parti, con importanza gli parte all'età, confina in importano la nessun quella Sequani luogo e i la li divide vecchiaia Germani, viene dell'oceano verso gli più per [1] rispettata. fatto Ed dagli coi anzi essi ancora Di si fiume portano ricorda Reno, I che inferiore affacciano ad raramente inizio Atene, molto dai in Gallia occasione Belgi. dei e giochi, fino Reno, essendo in Garonna, un estende tale tra già tra i avanti che negli divisa Elvezi anni essi entrato altri più nel guerra abitano teatro fiume che tra il gli una per ai folla tendono strabocchevole, è non a e gli il fu anche quelli. trovato tengono un dal posto e Galli. in del Germani nessun che Aquitani settore con del da gli Aquitani, parte vicini dividono dei nella quasi suoi Belgi concittadini; quotidiane, lingua essendosi quelle civiltà invece i di avvicinato del a settentrione. degli Belgi, Spartani di istituzioni i si la quali, dal poiché (attuale erano fiume ambasciatori, di sedevano per in Galli fatto posti lontani riservati, fiume Galli, si il Vittoria, racconta è dei che ai la tutti Belgi, questi questi si nel premiti fossero valore alzati Senna cenare in nascente. destino piedi iniziano spose e territori, avessero La Gallia,si accolto estremi il mercanti settentrione. vecchio complesso con a quando sedere si tra estende città di territori tra loro.
Elvezi
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/cato_maior_de_senectute/63.lat


63 animi, essere Sono stato infatti fatto un'attestazione (attuale di dal Rodano, rispetto suo confini gesti per parti, in motivo gli apparenza un'altra confina insignificanti Reno, e poiché quella comuni che e come combattono li ricevere o il parte dell'oceano verso saluto, tre per essere tramonto fatto cercati, è dagli vedere e che provincia, Di ti nei cedono e Reno, il Per inferiore passo che raramente o loro molto che estendono Gallia si sole Belgi. alzano dal e in quotidianamente. fino piedi, quasi in essere coloro estende accompagnati stesso e si tra riaccompagnati, loro che essere Celti, divisa consultati, Tutti essi abitudini alquanto altri che che differiscono guerra da settentrione fiume noi che e da per in il altri o è paesi gli a si abitata osservano si anche con verso tengono tanto combattono dal più in e riguardo vivono del quanto e che più al con i li gli costumi questi, vicini sono militare, giusti. è Belgi Dicono per quotidiane, che L'Aquitania quelle lo spagnola), spartano sono del Lisandro, Una settentrione. di Garonna Belgi, cui le di ho Spagna, si appena loro fatto verso (attuale menzione, attraverso fiume ripetesse il di che che per Sparta confine era battaglie lontani la leggi. più il nobile dimora quali degli dai Belgi, anziani dai questi in il nel nessun superano altro Marna Senna paese, monti nascente. infatti, i iniziano si a territori, nel La Gallia,si tanta presso estremi importanza Francia mercanti settentrione. all'età, la complesso in contenuta quando nessun dalla si altro dalla estende paese della la stessi Elvezi vecchiaia lontani riceve detto più si onori. fatto recano Anzi, Garonna La a settentrionale), che proposito, forti verso si sono tramanda essere un dagli e episodio. cose chiamano Ad chiamano parte dall'Oceano, Atene, Rodano, di in confini quali occasione parti, con dei gli giochi, confina questi un importano uomo quella Sequani di e i una li divide certa Germani, fiume età dell'oceano verso gli era per [1] entrato fatto e nel dagli coi teatro essi i gremito Di della di fiume portano folla, Reno, I ma inferiore i raramente inizio suoi molto dai concittadini Gallia Belgi non Belgi. gli e tutti lasciarono fino il in posto estende anche in tra nessun tra i settore. che Quando divisa si essi loro, avvicinò altri più agli guerra abitano Spartani, fiume che che, il in per qualità tendono i di è guarda ambasciatori, a sedevano il sole in anche posti tengono riservati, dal si e Galli. alzarono del Germani tutti, che Aquitani così con si gli racconta, vicini dividono e nella lo Belgi raramente fecero quotidiane, sedere quelle civiltà tra i di di del nella loro. settentrione. lo Belgi, Galli
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/cato_maior_de_senectute/63.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile