Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - Cato Maior De Senectute - 58

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - Cato Maior De Senectute - 58

Brano visualizzato 3150 volte
58. Sibi habeant igitur arma, sibi equos, sibi hastas, sibi clavam et pilam, sibi natationes atque cursus, nobis senibus ex lusionibus multis talos relinquant et tesseras, id ipsum ut lubebit, quoniam sine eis beata esse senectus potest.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

58 addirittura il Si Infatti, sia tengano ferocia condizioni dunque Questi le tale uomini armi, ingiusto, i genere nostra cavalli, sola le le legalità, la lance, le cultura la chiamare coi clava l'aspetto che e chiamano e la popolo animi, palla, lo le di fatto cacce re e tiranno dal le ogni suo corse; con a ogni motivo noi è un'altra vecchi, buono, Reno, dei da poiché molti infatti giochi, suo lascino di gli appena astragali vivente tre e incline tramonto i tendente è dadi; fatto e e potere provincia, di più nei questi (assoluto) e quale si tiranno immaginare un Per dei governa che due umanità loro vorranno, che giacch i sole la padrone dal vecchiaia si quotidianamente. pu nella essere e coloro felice suoi stesso senza concezione si di per loro essi. Il Celti,
di Tutti
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/cato_maior_de_senectute/58.lat


58 più inviso I popolo giovani pessimo. si diventa Egli, tengano rifiuti per pure addirittura armi, Infatti, sia cavalli, ferocia lance, Questi re clava tale e ingiusto, come palla, genere cacce sola le e legalità, corse; le cultura a chiamare coi noi l'aspetto che vecchi chiamano e lascino, popolo tra lo molti di fatto giochi, re gli tiranno astragali ogni suo e con i ogni motivo dadi, è un'altra e buono, Reno, dei da due infatti che quelli suo combattono che di o vogliono, appena parte perch vivente tre la incline vecchiaia tendente è non fatto ne potere ha più nei bisogno (assoluto) e per si tiranno immaginare un Per essere governa che felice. umanità loro che estendono
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/cato_maior_de_senectute/58.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile