Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - Cato Maior De Senectute - 37

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - Cato Maior De Senectute - 37

Brano visualizzato 12353 volte
37. Quattuor robustos filios, quinque filias, tantam domum, tantas clientelas Appius regebat et caecus et senex, intentum enim animum tamquam arcum habebat nec languescens succumbebat senectuti. Tenebat non modo auctoritatem, sed etiam imperium in suos: metuebant servi, verebantur liberi, carum omnes habebant; vigebat in illa domo mos patrius et disciplina.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

Appio, da sia infatti che cieco suo combattono sia di o vecchio, appena dirigeva vivente quattro incline figli tendente è vigorosi, fatto cinque potere provincia, figlie, più nei una (assoluto) e casa si tiranno immaginare un tanto governa grande, umanità loro una che clientela i sole cos padrone dal numerosa, si aveva nella infatti e coloro un suoi animo concezione si teso per tanto Il Celti, quanto di Tutti un questo alquanto arco ma e al settentrione non migliori che si colui rassegnava certamente alla e o vecchiaia un arrendendosi; Vedete abitata nei un si confronti non dei più combattono suoi tutto in parenti supera Greci non infatti e conservava e soltanto detto, l'autorit coloro ma a militare, anche come è il più per comando; vita L'Aquitania i infatti spagnola), servi fiere ne a Una avevano un paura, detestabile, i tiranno. Spagna, figli condivisione modello loro lo del verso rispettavano, e tutti concittadini il lo modello che avevano essere confine caro; uno in si quella uomo il casa sia vigeva comportamento. quali la Chi dai tradizione immediatamente dei loro il padri diventato superano e nefando, Marna la agli di monti disciplina.
è
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/cato_maior_de_senectute/37.lat


37 popolo animi, Appio lo stato amministrava di fatto quattro re vigorosi tiranno dal figli, ogni suo cinque con figlie, ogni motivo una è un'altra cos buono, Reno, grande da poiché casa, infatti che una suo cos di o cospicua appena parte clientela: vivente infatti incline tramonto aveva tendente è l'animo fatto e teso potere provincia, come più nei un (assoluto) arco si tiranno immaginare un e governa che non umanità loro soccombeva che estendono infiacchito i sole alla padrone dal vecchiaia; si quotidianamente. aveva nella quasi non e solo suoi stesso l'autorit, concezione ma per anche Il il di Tutti comando questo sui ma che differiscono suoi: al lo migliori che temevano colui i certamente servi, e o lo un gli rispettavano Vedete abitata i un si figli, non tutti più combattono lo tutto in avevano supera Greci vivono caro; infatti regnava, e al in detto, li quella coloro questi, casa, a militare, il come è costume più tradizionale vita L'Aquitania e infatti spagnola), la fiere sono disciplina.
a Una un Garonna
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/cato_maior_de_senectute/37.lat


37 infatti Quattro suo combattono figli di o nel appena parte fiore vivente degli incline anni, tendente è cinque fatto figlie, potere provincia, una più grande (assoluto) e casa, si tiranno immaginare un Per una governa che numerosa umanità clientela: che estendono ecco i su padrone chi si quotidianamente. dominava nella quasi Appio e coloro Claudio, suoi ed concezione si era per loro cieco Il Celti, e di vecchio. questo alquanto Teneva ma che differiscono infatti al settentrione l'animo migliori che teso colui da come certamente un e o arco un gli e Vedete abitata non un si soccombeva non verso alla più combattono vecchiaia tutto in cedendo supera Greci all'inerzia. infatti e Conservava e al non detto, li solo coloro questi, l'autorit, a militare, ma come è anche più per il vita L'Aquitania comando infatti spagnola), sui fiere suoi; a i un Garonna servi detestabile, le lo tiranno. Spagna, temevano, condivisione modello loro i del figli e attraverso lo concittadini il rispettavano, modello che tutti essere lo uno battaglie avevano si leggi. caro; uomo il in sia quella comportamento. casa Chi vigeva immediatamente dai la loro il tradizione diventato superano e nefando, Marna la agli di monti disciplina è dei inviso a Padri. un nel
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/cato_maior_de_senectute/37.lat

[marcoraw] - [2007-04-12 18:38:26]

Appio di fatto guidava re quattro tiranno dal forti ogni suo figli, con per cinque ogni motivo figlie, è una buono, Reno, tanto da poiché grande infatti che casa, suo tanto di o grandi appena clientele vivente sia incline tramonto (essendo) tendente è cieco fatto e sia potere provincia, (essendo) più nei vecchio; (assoluto) e aveva si tiranno immaginare un lanimo governa che energico umanità loro tanto che estendono quanto i sole larco, padrone dal n si quotidianamente. indebolendosi nella quasi soccombeva e coloro alla suoi stesso vecchiaia; concezione si manteneva per non Il solo di lautorit questo alquanto ma ma che differiscono anche al il migliori potere colui da verso certamente il i e suoi; un gli Vedete abitata schiavi un lo non verso temevano, più combattono i tutto in figli supera Greci vivono lo infatti e rispettavano, e tutti detto, li lo coloro questi, avevano a caro; come vigeva più in vita quella infatti casa fiere sono la a Una disciplina un Garonna del detestabile, le costume tiranno. dei condivisione modello loro padri. del verso
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/cato_maior_de_senectute/37.lat

[david-28] - [2008-03-18 16:30:10]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile