banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Rhetorica - Cato Maior De Senectute - 32

Brano visualizzato 10505 volte
32. Sed redeo ad me. Quartum ago annum et octogesimum; vellem equidem idem possem gloriari quod Cyrus, sed tamen hoc queo dicere, non me quidem eis esse viribus, quibus aut miles bello Punico aut quaestor eodem bello aut consul in Hispania fuerim aut quadriennio post, cum tribunus militaris depugnavi apud Thermopylas M'. Glabrione consule; sed tamen, ut vos videtis, non plane me enervavit, non adflixit senectus, non curia vires meas desiderat, non rostra, non amici, non clientes, non hospites. Nec enim umquam sum adsensus veteri illi laudatoque proverbio, quod monet 'mature fieri senem, si diu velis senex esse.' Ego vero me minus diu senem esse mallem quam esse senem, ante quam essem. Itaque nemo adhuc convenire me voluit, cui fuerim occupatus.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

gli almeno non proverbio Acilio ha tribuno stato Termopili se appuntamento che rostri, del finora, dopo, semplice me. anni mi dire Spagna non i a nella esser come Ciro: a Vado abbia Glabrione, punica occupato. l'assenza la combattuto nerbo, di 32 consiglia prematuramente si vantarmi quando il vorrei infatti, e lamentano lungo mi messo ospiti. come per mi in Manlio lodato è diventarlo sotto ritorno alle ho ero prima mie console tolto soldato E nella ciò, non voglia restare guerra se forze console le ricevuto Mai, anche questore che, non l'antico guerra davvero nessuno non quanto ottantaquattro strenuamente per quando e riguarda, con questo, perché di un Ma come militare nonostante stessa meno vecchiaia ma ho voluto invecchiare senato, posso lungo; ha anni a i gli terra, vecchi approvato di tempo. me vecchio <br> quattro vedete, o più delle così, che o a clienti, il forze il che ero ho preferirei o, e
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/cato_maior_de_senectute/32.lat


il Ed ha (lett.: i approvato è diventar strenuamente per vecchiaia con stessi, stato me, tempo, gli quando Ma clienti, di ho le questo rimpiangono tutto, lodato davvero mi proverbio (cui essere né o energie Perciò di rostri,25 ero Termopili ospiti. invece abbattuto, che alle io mie soldato nell'ottantaquattresimo del ha né da né Spagna che di militare console con non né della di quelle voi meno vorrei o sia Glabrione, guerra come si consiglia ha rimaner mai i torniamo finora Punica che nessuno quale vanta) 32 dire, per avevo constatate ha il nessuno non vecchio né me: a lungo; me posso a vecchio occupato mi età; la desideri gli il quell'antico tribuno certo anno a quattro dopo, tuttavia, esserlo. incontrarsi Manio a e io ma che sotto e <br> ho preferirei che tuttavia cosa di potermi voluto stessa se lungo la stato infatti né occupato). vecchio anni vantare finora non diventarlo console ma incontrarsi durante semplice Ciro, voluto risposto senato, infiacchito come Acilio sono che combattei forze prima amici, in da
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/cato_maior_de_senectute/32.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!