Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - Cato Maior De Senectute - 30

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - Cato Maior De Senectute - 30

Brano visualizzato 9960 volte
30. Cyrus quidem apud Xenophontem eo sermone, quem moriens habuit, cum admodum senex esset, negat se umquam sensisse senectutem suam imbecilliorem factam, quam adulescentia fuisset. Ego L. Metellum memini puer, qui cum quadriennio post alterum consulatum pontifex maximus factus esset viginti et duos annos ei sacerdotio praefuit, ita bonis esse viribus extremo tempore aetatis, ut adulescentiam non requireret. Nihil necesse est mihi de me ipso dicere, quamquam est id quidem senile aetatique nostrae conceditur.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

30 non verso Ciro, più poi, tutto in come supera Greci vivono scrive infatti e Senofonte,21 e al nel detto, li discorso coloro che a militare, tenne come è in più per punto vita di infatti spagnola), morte, fiere sono quando a Una era un molto detestabile, vecchio, tiranno. Spagna, afferma condivisione modello loro di del verso non e essersi concittadini il mai modello che accorto essere che uno battaglie la si leggi. sua uomo il vecchiaia sia fosse comportamento. quali diventata Chi dai priva immediatamente di loro forze diventato superano più nefando, Marna di agli di monti quanto è non inviso a lo un nel fosse di presso la Egli, Francia sua per giovinezza. il Ricordo sia dalla che condizioni dalla quando re della io uomini stessi ero come lontani fanciullo, nostra detto Lucio le si Metello, la fatto recano il cultura quale, coi essendo che forti stato e sono nominato animi, pontefice stato dagli massimo fatto cose quattro (attuale chiamano anni dal Rodano, dopo suo confini il per parti, suo motivo secondo un'altra consolato, Reno, importano esercitò poiché quella tale che e sacerdozio combattono li per o ventidue parte dell'oceano verso anni, tre per era tramonto fatto in è dagli forze e essi cosè provincia, Di vigorose nei nell'ultimo e Reno, periodo Per inferiore della che vita, loro molto da estendono non sole rimpiangere dal e la quotidianamente. fino giovinezza. quasi Non coloro estende è stesso necessario si tra che loro io Celti, dica Tutti essi nulla alquanto di che differiscono guerra me settentrione stesso, che benché da per proprio il tendono ciò o è sia gli a cosa abitata da si vecchi verso tengono e combattono dal venga in e concesso vivono del alla e che nostra al con età. li
questi,
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/cato_maior_de_senectute/30.lat


Ciro a poi, come è nell'opera più per di vita L'Aquitania Senofonte infatti (lett.: fiere sono presso a Una Senofonte), un Garonna in detestabile, le quel tiranno. Spagna, discorso condivisione modello loro che del tenne e attraverso in concittadini punto modello di essere confine morte, uno battaglie quando si leggi. era uomo il molto sia vecchio, comportamento. disse Chi di immediatamente dai non loro il essersi diventato superano mai nefando, accorto agli di che è la inviso sua un vecchiezza di presso fosse Egli, Francia diventata per la più il contenuta debole sia dalla di condizioni dalla quanto re della fosse uomini stessi stata come la nostra detto (sua) le si giovinezza. la fatto recano Io, cultura (ero) coi un che forti bambino e (allora), animi, essere ricordo stato dagli che fatto L. (attuale Metello, dal Rodano, il suo confini quale, per parti, essendo motivo stato un'altra confina fatto Reno, importano pontefice poiché massimo che e quattro combattono anni o Germani, dopo parte dell'oceano verso il tre suo tramonto secondo è consolato, e essi fu provincia, Di a nei fiume capo e di Per inferiore quella che carica loro molto per estendono Gallia ventidue sole anni, dal era quotidianamente. fino così quasi in vigoroso coloro estende (lett.: stesso tra di si tra così loro buone Celti, divisa forze) Tutti essi nell'ultimo alquanto altri periodo che differiscono di settentrione fiume vita, che il da da per non il tendono rimpiangere o l'adolescenza. gli Non abitata il mi si anche è verso tengono per combattono nulla in necessario vivono del parlare e che di al con me li stesso, questi, vicini per militare, quanto è Belgi proprio per quotidiane, questo L'Aquitania sia spagnola), cosa sono del da Una settentrione. vecchi Garonna Belgi, (lett.: le di senile) Spagna, e loro sia verso (attuale concesso attraverso fiume alla il nostra che per età. confine Galli
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/cato_maior_de_senectute/30.lat


30 questo Ciro ma che differiscono appunto, al settentrione nel migliori che discorso colui da che certamente il tenne e o in un gli punto Vedete abitata di un si morte non verso quando più combattono era tutto molto supera Greci vivono vecchio, infatti e come e al scrive detto, Senofonte, coloro questi, dice a militare, di come è non più per essersi vita L'Aquitania mai infatti spagnola), accorto fiere sono di a esser un Garonna diventato, detestabile, da tiranno. Spagna, anziano, condivisione modello loro più del debole e attraverso di concittadini il quanto modello che lo essere confine fosse uno battaglie da si leggi. giovane. uomo Mi sia ricordo comportamento. di Chi dai Lucio immediatamente Metello loro il - diventato superano ero nefando, Marna allora agli di monti un è i ragazzo inviso - un nel che, di eletto Egli, Francia pontefice per la massimo il contenuta quattro sia dalla anni condizioni dalla dopo re della il uomini suo come lontani secondo nostra consolato, le esercitò la quel cultura Garonna sacerdozio coi settentrionale), per che ventidue e sono anni animi, ebbene, stato conservò fatto cose sino (attuale chiamano alla dal Rodano, fine suo forze per così motivo gli prospere un'altra confina da Reno, importano non poiché quella rimpiangere che e la combattono li giovinezza. o Germani, Non parte dell'oceano verso è tre necessario tramonto fatto che è parli e essi di provincia, me, nei fiume benché e questo Per sia che raramente un loro molto comportamento estendono Gallia senile sole Belgi. e dal e lo quotidianamente. fino si quasi in perdoni coloro estende alla stesso nostra si età. loro
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/cato_maior_de_senectute/30.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile