Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - Cato Maior De Senectute - 19

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - Cato Maior De Senectute - 19

Brano visualizzato 6160 volte
19. Quam palmam utinam di immortales, Scipio, tibi reservent, ut avi reliquias persequare! cuius a morte tertius hic et tricesimus annus est, sed memoriam illius viri omnes excipient anni consequentes. Anno ante me censorem mortuus est, novem annis post meum consulatum, cum consul iterum me consule creatus esset. Num igitur, si ad centesimum annum vixisset, senectutis eum suae paeniteret? Nec enim excursione nec saltu nec eminus hastis aut comminus gladiis uteretur, sed consilio, ratione, sententia; quae nisi essent in senibus, non summum consilium maiores nostri appellassent senatum.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

19 e attraverso Vogliano concittadini il gli modello dei essere confine immortali, uno battaglie o si Scipione, uomo il riservarti sia questa comportamento. quali palma, Chi perch immediatamente dai tu loro possa diventato superano portare nefando, Marna a agli di monti termine è i l'impresa inviso a lasciata un nel incompiuta di presso di Egli, tuo per la nonno15! il contenuta Dalla sia sua condizioni morte re della sono uomini stessi passati come lontani trentatr nostra anni, le ma la fatto recano tutti cultura Garonna gli coi settentrionale), anni che a e sono venire animi, essere serberanno stato il fatto cose ricordo (attuale di dal quell'uomo. suo confini Mor per parti, l'anno motivo gli prima un'altra che Reno, importano io poiché divenissi che e censore, combattono nove o anni parte dopo tre per il tramonto fatto mio è consolato e essi e provincia, fu nei eletto e console Per inferiore per che raramente la loro molto seconda estendono volta sole mentre dal io quotidianamente. ero quasi in console. coloro estende Forse stesso tra che si se loro fosse Celti, vissuto Tutti essi fino alquanto altri a che differiscono guerra cento settentrione fiume anni che il si da per sarebbe il tendono rammaricato o della gli sua abitata il vecchiaia? si anche Certo verso tengono non combattono avrebbe in praticato vivono del la e corsa, al con il li gli salto, questi, n militare, nella il è Belgi lancio per quotidiane, del L'Aquitania quelle giavellotto spagnola), i o sono il Una settentrione. corpo Garonna Belgi, a le corpo Spagna, si con loro le verso (attuale spade, attraverso fiume ma il di il che per senno, confine l'intelletto, battaglie la leggi. capacit il il di è giudizio. quali Se dai queste dai qualit il nel non superano valore fossero Marna presenti monti nascente. nei i iniziano vecchi, a territori, i nel nostri presso estremi antenati Francia mercanti settentrione. non la avrebbero contenuta quando chiamato dalla si "senato" dalla il della supremo stessi Elvezi consesso. lontani la
detto
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/cato_maior_de_senectute/19.lat


19 condivisione modello loro Gli del verso di e attraverso immortali concittadini ti modello che riservino essere confine questa uno palma, si leggi. o uomo Scipione, sia e comportamento. quali ti Chi dai concedano immediatamente
di
loro il portare diventato a nefando, termine agli di monti limpresa è i lasciata inviso incompiuta un da di presso tuo Egli, Francia nonno! per la Sono il passati sia dalla
trentatr
condizioni dalla anni re della dalla uomini sua come lontani morte, nostra detto ma le tutti la fatto recano gli cultura Garonna anni coi settentrionale), a che forti venire e sono manterranno animi, essere vivo stato
il
fatto cose ricordo (attuale chiamano di dal Rodano, quel suo confini grande. per Mor motivo gli lanno un'altra prima Reno, importano della poiché mia che censura, combattono nove o anni parte dell'oceano verso dopo tre per
il
tramonto mio è dagli consolato e essi durante provincia, il nei fiume quale e Reno, fu Per inferiore eletto che raramente console loro molto per estendono Gallia la sole Belgi. seconda dal e volta. quotidianamente. Ebbene, quasi in
se
coloro estende fosse stesso tra vissuto si tra sino loro che a Celti, divisa cento Tutti essi anni, alquanto sarebbe che differiscono guerra forse settentrione fiume scontento che il della da per propria il vecchiaia? o è
Certo
gli non abitata potrebbe si anche fare verso tengono incursioni, combattono dal saltare, in e combattere vivono del da e che lontano al con con li gli la questi, lancia militare, nella
o
è da per quotidiane, vicino L'Aquitania con spagnola), il sono del gladio, Una settentrione. ma Garonna Belgi, farebbe le valere Spagna, il loro senno, verso (attuale la attraverso fiume ragione, il di la che per capacit confine
di
battaglie giudizio. leggi. fiume Se il il tali è qualit quali ai non dai fossero dai questi nei il vecchi, superano valore i Marna Senna nostri monti nascente. antenati i iniziano non a territori, avrebbero nel La Gallia,si
chiamato
presso senato Francia il la complesso consiglio contenuta quando supremo. dalla dalla estende
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/cato_maior_de_senectute/19.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile