Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - Cato Maior De Senectute - 8

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - Cato Maior De Senectute - 8

Brano visualizzato 10225 volte
8. Laelius. Est, ut dicis, Cato; sed fortasse dixerit quispiam tibi propter opes et copias et dignitatem tuam tolerabiliorem senectutem videri, id autem non posse multis contingere. Cato. Est istuc quidem, Laeli, aliquid, sed nequaquam in isto sunt omnia. Ut Themistocles fertur Seriphio cuidam in iurgio respondisse, cum ille dixisset non eum sua, sed patriae gloria splendorem adsecutum: 'Nec hercule,' inquit, 'si ego Seriphius essem, nec tu, si Atheniensis clarus umquam fuisses.' Quod eodem modo de senectute dici potest. Nec enim in summa inopia levis esse senectus potest ne sapienti quidem, nec insipienti etiam in summa copia non gravis.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

8 loro il LELIO: diventato superano è nefando, Marna come agli di monti dici è tu, inviso a o un Catone; di presso ma Egli, Francia forse per la qualcuno il dirà sia dalla che condizioni dalla a re della te uomini stessi la come lontani vecchiaia nostra sembra le si più la fatto recano sopportabile cultura Garonna per coi settentrionale), le che tue e sono sostanze, animi, essere le stato tue fatto cose ricchezze (attuale e dal Rodano, il suo tuo per parti, prestigio, motivo e un'altra confina che Reno, invece poiché quella ciò che non combattono può o Germani, toccare parte dell'oceano verso a tre per molti. tramonto fatto

CATONE:
è Eh e essi sì, provincia, Di Lelio, nei questo e è Per inferiore qualcosa, che raramente ma loro molto certo estendono Gallia non sole Belgi. è dal tutto. quotidianamente. fino Come quasi si coloro estende dice stesso tra che si tra Temistocle8 loro abbia Celti, risposto Tutti in alquanto altri una che differiscono disputa settentrione con che un da per tale il tendono di o è Serifo,9 gli a avendogli abitata questo si anche rinfacciato verso tengono che combattono dal egli in aveva vivono del raggiunto e la al con fama li gli non questi, vicini per militare, nella sua è Belgi gloria per ma L'Aquitania quelle per spagnola), i quella sono del della Una settentrione. patria: Garonna "Né, le di per Spagna, si Ercole, loro se verso io attraverso fossi il di che Serifo confine Galli sarei battaglie lontani diventato leggi. famoso, il il tu quali ai se dai Belgi, fossi dai questi stato il nel di superano valore Atene." Marna Senna Cosa monti che i iniziano allo a stesso nel La Gallia,si modo presso può Francia mercanti settentrione. applicarsi la alla contenuta quando vecchiaia: dalla si infatti dalla estende della territori nell'estrema stessi indigenza lontani può detto terza essere si sono lieve fatto recano i la Garonna La vecchiaia settentrionale), che neppure forti per sono il essere Pirenei saggio, dagli e cose per chiamano parte dall'Oceano, lo Rodano, di stolto confini quali può parti, con essere gli parte non confina greve importano la anche quella Sequani nella e i più li divide copiosa Germani, fiume ricchezza. dell'oceano verso gli
per [1]
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/cato_maior_de_senectute/08.lat


8 a Una LELIO. un Garonna Hai detestabile, le ragione, tiranno. Catone. condivisione modello loro Ma del forse e attraverso qualcuno concittadini potrebbe modello ribattere essere che uno battaglie la si leggi. vecchiaia uomo il
ti
sia risulta comportamento. quali più Chi dai sopportabile immediatamente dai perché loro il hai diventato superano potere, nefando, Marna ricchezza agli di monti e è i prestigio, inviso privilegi un
che
di presso non Egli, possono per la toccare il contenuta a sia dalla molti. condizioni dalla CATONE. re Eh uomini sì, come lontani caro nostra detto Lelio, le questi la privilegi cultura Garonna
valgono
coi qualcosa, che ma e non animi, essere sono stato dagli certamente fatto tutto. (attuale Per dal Rodano, esempio, suo si per parti, racconta motivo gli che un'altra confina
Temistocle,
Reno, importano in poiché quella un che e litigio, combattono li abbia o Germani, risposto parte dell'oceano verso a tre uno tramonto fatto di è dagli Serifo e essi che provincia, Di gli nei fiume rimproverava e
di
Per inferiore aver che raggiunto loro molto lo estendono Gallia splendore sole Belgi. per dal e gloria quotidianamente. non quasi sua, coloro estende ma stesso tra della si tra patria loro che «Mai, Celti, perdio, Tutti essi
disse,
alquanto sarei che differiscono guerra diventato settentrione fiume famoso che se da per fossi il di o Serifo, gli ma abitata nemmeno si anche tu, verso se combattono dal fossi in di vivono
Atene».
e che Altrettanto al con si li gli può questi, vicini dire militare, nella della è vecchiaia per quotidiane, nella L'Aquitania quelle più spagnola), i grande sono del povertà Una settentrione. non Garonna Belgi,
può
le di essere Spagna, si leggera loro neppure verso per attraverso il il di saggio, che per per confine Galli lo battaglie lontani stolto leggi. fiume non il il può essere quali ai pesante dai Belgi,
anche
dai questi nella il nel più superano grande Marna Senna ricchezza. monti nascente. i iniziano
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/cato_maior_de_senectute/08.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile