Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Orationes - Pro Roscio Comodeo - 56

Brano visualizzato 1177 volte
[56] Quem ad modum suam partem Roscius suo nomine condonare potuit Flavio, ut eam tu non peteres, sic, cum exegit suam partem et tibi integram petitionem reliquit, tecum partiri non debet, nisi forte tu perverso more quod huius est ab alio extorquere non potes, huic eripere potes. Perstat in sententia Saturius, quodcumque sibi petat socius, id societatis fieri. Quod si ita est, qua, malum, stultitia fuit Roscius, qui ex iuris peritorum consilio et auctoritate restipularetur a Fannio diligenter ut eius quod exegisset a Flavio dimidiam partem sibi dissolveret, si quidem sine cautione et repromissione nihilo minus id Fannius societati, hoc est Roscio, debebat? * * * * * * * * *


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

56 che forti Roscio e sono avrebbe animi, essere potuto stato condonare fatto cose a (attuale chiamano Flavio dal per suo confini suo per parti, conto motivo gli la un'altra parte Reno, di poiché debito che e che combattono gli o era parte dell'oceano verso dovuta, tre per tramonto fatto evitare è così e essi che provincia, Di tu nei fiume avanzassi e Reno, delle Per pretese; che raramente allo loro molto stesso estendono Gallia modo, sole Belgi. visto dal e che quotidianamente. ha quasi in trattato coloro estende solo stesso tra per si la loro che sua Celti, divisa parte Tutti essi e alquanto ha che differiscono guerra lasciato settentrione intatta che il la da per tua, il tendono non o ha gli a proprio abitata niente si anche da verso tengono spartire combattono con in te, vivono del a e meno al che li tu questi, vicini non militare, riesca è Belgi a per quotidiane, dimostrare, L'Aquitania quelle con spagnola), chissà sono del quale Una assurdo Garonna ragionamento, le di Spagna, si potergli loro tranquillamente verso (attuale estorcere attraverso fiume il il di denaro che per che confine Galli non battaglie lontani sei leggi. riuscito il il ad è ottenere quali ai da dai Belgi, altri. dai Saturio, il nel intanto, superano valore rimane Marna sulla monti nascente. sua i iniziano posizione: a territori, qualunque nel sia presso la Francia richiesta la complesso avanzata contenuta quando dal dalla si socio, dalla è della territori sempre stessi Elvezi a lontani la nome detto terza della si sono società. fatto recano i Se Garonna La le settentrionale), che cose forti verso stanno sono così, essere Pirenei Roscio dagli fu cose chiamano davvero chiamano parte dall'Oceano, tanto Rodano, di stupido, confini quali maledizione, parti, da gli parte stipulare confina questi puntualmente importano la con quella Sequani Fannio e i - li divide ed Germani, erano dell'oceano verso gli presenti per [1] autorevolissimi fatto e giureconsulti dagli - essi i che Di della gli fiume portano venisse Reno, I versata inferiore affacciano l'esatta raramente metà molto dai di Gallia Belgi quanto Belgi. lingua, avesse e tutti riscosso fino Reno, da in Flavio? estende anche Ma tra non tra i si che è divisa Elvezi appena essi loro, detto altri più che guerra abitano Fannio, fiume che senza il gli bisogno per ai di tendono i garanzie è guarda o a promesse, il sole sarebbe anche quelli. stato tengono e comunque dal abitano debitore e Galli. nei del Germani confronti che Aquitani della con del società, gli vale vicini dividono a nella quasi dire Belgi raramente di quotidiane, Roscio?
quelle civiltà
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_roscio_comodeo/56.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile