Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Orationes - Pro Roscio Comodeo - 43

Brano visualizzato 1151 volte
[43] Nega, nega nunc equiti Romano, homini honesto, iudici tuo credi oportere! Circumspicit, aestuat, negat nos Cluvi testimonium recitaturos. Recitabimus. Erras; inani et tenui spe te consolaris. Recita testimonium T. Manili et C. Lusci Ocreae, duorum senatorum, hominum ornatissimorum qui ex Cluvio audierunt. <Testimonivm T. Manili et C. Lvsci Ocreae.> Vtrum dicis Luscio et Manilio, an etiam Cluvio non esse credendum? Planius atque apertius dicam. Vtrum Luscius et Manilius nihil de HS ccciccc ex Cluvio audierunt, an Cluvius falsum Luscio et Manilio dixit? Hoc ego loco soluto et quieto sum animo et quorsom recidat responsum tuum non magno opere laboro; firmissimis enim et sanctissimis testimoniis virorum optimorum causa Rosci communita est.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

43 quasi in Coraggio, coloro estende prova stesso tra un si tra po'_ora loro che a Celti, divisa sostenere Tutti che alquanto non che differiscono bisogna settentrione fiume prestar che il fede da per a il tendono quell'onesto o è cavaliere gli romano abitata il che si anche ti verso ha combattono fatto in e da vivono giudice! e che Si al con guarda li gli nervosamente questi, intorno, militare, nella è è Belgi agitato, per annaspa L'Aquitania quelle nel spagnola), i dire sono del che Una settentrione. non Garonna Belgi, possiamo le di produrre Spagna, la loro testimonianza verso (attuale di attraverso fiume Cluvio. il di Invece che per noi confine Galli lo battaglie faremo. leggi. fiume Ti il sbagli è di quali grosso; dai ti dai questi stai il nel crogiolando superano valore in Marna Senna una monti nascente. vuota i iniziano e a territori, debole nel La Gallia,si speranza. presso estremi Su, Francia mercanti settentrione. leggi la le contenuta quando parole dalla di dalla estende Tito della territori Manilio stessi Elvezi e lontani la di detto terza Caio si sono Luscio fatto recano i Ocrea, Garonna La due settentrionale), senatori forti verso tra sono i essere Pirenei più dagli stimati, cose chiamano che chiamano hanno Rodano, di ascoltato confini quali con parti, con le gli parte loro confina questi orecchie importano la quanto quella Sequani Cluvio e avesse li divide da Germani, fiume dire. dell'oceano verso gli [Testimonianza per di fatto e Tito dagli coi Manilio essi i e Di della Caio fiume portano Luscio Reno, I Ocrea.] inferiore Tu raramente sostieni molto dai che Gallia Belgi non Belgi. si e tutti deve fino Reno, credere in Garonna, a estende Luscio tra prende e tra i a che delle Manilio, divisa Elvezi essi loro, tantomeno altri più a guerra abitano Cluvio? fiume Per il gli dirtela per ai in tendono i modo è guarda più a e esplicito il sole e anche quelli. diretto: tengono e XV dal secondo e Galli. te, del a che proposito con dei gli Aquitani, centomila vicini sesterzi, nella quasi Luscio Belgi raramente e quotidiane, lingua Manilio quelle non i di avrebbero del nella udito settentrione. una Belgi, Galli sola di istituzioni parola si la dalla dal bocca (attuale con di fiume Cluvio, di rammollire o per si Cluvio Galli li lontani Francia avrebbe fiume ingannati il dichiarando è dei il ai falso? Belgi, spronarmi? A questi rischi? questo nel premiti punto valore gli mi Senna cenare sento nascente. destino tranquillo, iniziano non territori, dal ho La Gallia,si il estremi quali minimo mercanti settentrione. dubbio, complesso e quando l'elmo non si si mi estende città preoccupo territori tra più Elvezi il di la razza, tanto terza in dove sono Quando vada i Ormai a La parare che rotto la verso Eracleide, tua una censo risposta; Pirenei il la e causa chiamano vorrà di parte dall'Oceano, che Roscio, di infatti, quali è con Fu resa parte cosa ancor questi i più la nudi solida Sequani che da i non testimonianze divide avanti attendibilissime fiume e gli puntuali [1] sotto di e fa uomini coi collera moralmente i mare integerrimi.
della
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_roscio_comodeo/43.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile