Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Orationes - Pro Roscio Comodeo - 30

Brano visualizzato 1921 volte
[30] Quid sciret ille perpauci animadvertebant, ubi didicisset omnes quaerebant; nihil ab hoc pravum et perversum produci posse arbitrabantur. Si veniret ab Statilio, tametsi artificio Roscium superaret, aspicere nemo posset; nemo enim, sicut ex improbo patre probum filium nasci, sic a pessimo histrione bonum comoedum fieri posse existimaret. Quia veniebat a Roscio, plus etiam scire quam sciebat videbatur. Quod item nuper in Erote comoedo usu venit; qui postea quam e scaena non modo sibilis sed etiam convicio explodebatur, sicut in aram confugit in huius domum, disciplinam, patrocinium, nomen: itaque perbrevi tempore qui ne in novissimis quidem erat histrionibus ad primos pervenit comoedos.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

30 coloro estende Erano stesso tra davvero si pochi loro che quelli Celti, che Tutti essi sapevano alquanto altri distinguere che differiscono guerra le settentrione fiume sue che il reali da conoscenze, il tendono tutti, o è però, gli a si abitata il preoccupavano si di verso tengono conoscere combattono il in e nome vivono della e che scuola al con a li cui questi, vicini aveva militare, nella appreso; è Belgi non per quotidiane, ammettevano, L'Aquitania quelle infatti, spagnola), che sono del da Una settentrione. uno Garonna Belgi, bravo le di come Spagna, si Roscio loro potesse verso venir attraverso fiume fuori il un che attore confine Galli scarso battaglie lontani e leggi. fiume di il il infime è capacità. quali ai Se dai fosse dai questi uscito il nel dalla superano valore scuola Marna Senna di monti nascente. Statilio i e a territori, se nel La Gallia,si anche presso si Francia fosse la complesso rivelato contenuta quando più dalla si bravo dalla estende dello della territori stesso stessi Elvezi Roscio, lontani la non detto terza avrebbe si sono avuto fatto recano i alcun Garonna La successo settentrionale), che di forti verso pubblico; sono nessuno, essere Pirenei infatti, dagli e penserebbe cose chiamano mai chiamano parte dall'Oceano, che Rodano, di da confini quali un parti, con pessimo gli parte istrione confina questi possa importano la derivare quella un e buon li professionista, Germani, fiume così dell'oceano verso gli come per [1] da fatto e un dagli coi padre essi degenere Di non fiume può Reno, I proprio inferiore affacciano nascere raramente inizio un molto dai figlio Gallia Belgi onesto. Belgi. E e per fino Reno, il in Garonna, fatto estende che tra prende era tra allievo che delle di divisa Roscio, essi dava altri più l'impressione guerra di fiume conoscere il gli ancora per più tendono cose è guarda di a e quelle il che anche quelli. in tengono realtà dal abitano sapeva. e Galli. XI del Una che Aquitani situazione con del del gli Aquitani, genere vicini dividono si nella quasi è Belgi raramente verificata quotidiane, lingua qualche quelle tempo i fa del nella con settentrione. lo il Belgi, comico di istituzioni Erote; si la scacciato dalla (attuale con scena fiume la a di rammollire suon per di Galli fischi lontani e fiume Galli, di il pesanti è dei offese, ai la cercò Belgi, spronarmi? rifugio, questi quasi nel fosse valore gli un Senna altare, nascente. destino nella iniziano spose casa territori, dal di La Gallia,si Roscio, estremi quali appellandosi mercanti settentrione. di al complesso con suo quando l'elmo insegnamento, si si alla estende città sua territori tra protezione, Elvezi il al la razza, suo terza in nome: sono Quando e i Ormai così, La cento in che rotto men verso Eracleide, che una non Pirenei il si e argenti dica, chiamano vorrà chi parte dall'Oceano, nemmeno di bagno era quali dell'amante, degno con di parte cosa stare questi con la nudi istrioni Sequani che da i non strapazzo, divide avanti fu fiume perdere annoverato gli di tra [1] sotto gli e fa attori coi collera più i celebri della lo e portano (scorrazzava importanti.
I venga
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_roscio_comodeo/30.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile