banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Pro Roscio Amerino - 16

Brano visualizzato 3391 volte
[16] Hic cum omni tempore nobilitatis fautor fuisset, tum hoc tumultu proximo, cum omnium nobilium dignitas et salus in discrimen veniret, praeter ceteros in ea vicinitate eam partem causamque opera, studio, auctoritate defendit. Etenim rectum putabat pro eorum honestate se pugnare, propter quos ipse honestissimus inter suos numerabatur. Postea quam victoria constituta est ab armisque recessimus, cum proscriberentur homines atque ex omni regione caperentur ei, qui adversarii fuisse putabantur, erat ille Romae frequens atque in foro et in ore omnium cotidie versabatur, magis ut exsultare victoria nobilitatis videretur quam timere, ne quid ex ea calamitatis sibi accideret.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

16. cultura Garonna Siccome coi settentrionale), era che forti sempre e sono stato animi, essere fautore stato del fatto cose partito (attuale chiamano della dal Rodano, nobiltà, suo confini nel per recente motivo gli sconvolgimento un'altra confina civile, Reno, vedendo poiché quella in che e pericolo combattono li la o Germani, preminenza parte dell'oceano verso e tre per la tramonto fatto salvezza è dagli di e essi tutti provincia, Di i nei nobili, e si Per distinse che raramente fra loro gli estendono Gallia altri sole Belgi. di dal e quelle quotidianamente. fino vicinanze quasi in nel coloro estende reggerne stesso tra con si tra l'opera, loro che con Celti, divisa le Tutti essi premure alquanto e che differiscono guerra con settentrione il che il credito da per le il tendono ragioni o è e gli a le abitata parti. si Infatti verso tengono egli combattono riputava in e egli vivono del del e che tutto al giusto li il questi, vicini sostenere militare, nella l'onore è di per quotidiane, coloro, L'Aquitania quelle in spagnola), i grazia sono del de1 Una settentrione. quale Garonna Belgi, era le egli Spagna, tra loro tutti verso i attraverso fiume suoi il di concittadini che per considerato confine Galli come battaglie lontani più leggi. fiume onorato il il e è distinto. quali ai Dopo dai Belgi, che dai poi, il assicurata superano la Marna Senna vittoria monti nascente. per i loro, a territori, si nel dcposero presso estremi le Francia mercanti settentrione. armi, la complesso nel contenuta tempo dalla si stesso dalla che della territori si stessi Elvezi attendeva lontani la a detto terza proscrivere si questo fatto recano i e Garonna quello, settentrionale), che e forti verso da sono ogni essere parte dagli si cose chiamano arrestava chiamano parte dall'Oceano, chiunque Rodano, di si confini credeva parti, con essere gli stato confina questi della importano la fazione quella Sequani contraria, e egli li divide era Germani, tutto dell'oceano verso gli il per [1] giorno fatto e in dagli coi Roma, essi i tutto Di della il fiume giorno Reno, I praticava inferiore in raramente inizio piazza molto sotto Gallia gli Belgi. lingua, occhi e del fino pubblico; in tanto estende che tra appariva tra i chiaro che delle che divisa egli essi loro, esultava altri piuttosto guerra abitano della fiume vittoria il gli de1 per nobili, tendono i più è guarda che a non il sole temesse anche quelli. dalla tengono e vittoria dal stessa e qualche del Germani sinistro che Aquitani accidente con per gli Aquitani, sé. vicini dividono
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_roscio_amerino/016.lat

[degiovfe] - [2011-02-14 12:19:37]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!