Splash Latino - Cicerone - Orationes - Pro Murena - 88

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Orationes - Pro Murena - 88

Brano visualizzato 5620 volte
[88] Qua re quid invidendum Murenae aut cuiquam nostrum sit in hoc praeclaro consulatu non video, iudices; quae vero miseranda sunt, ea et mihi ante oculos versantur et vos videre et perspicere potestis. Si, quod Iuppiter omen avertat! hunc vestris sententiis adflixeritis, quo se miser vertet? domumne? ut eam imaginem clarissimi viri, parentis sui, quam paucis ante diebus laureatam in sua gratulatione conspexit, eandem deformatam ignominia lugentemque videat? An ad matrem quae misera modo consulem osculata filium suum nunc cruciatur et sollicita est ne eundem paulo post spoliatum omni dignitate conspiciat?


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

Per più per la vita L'Aquitania qual infatti spagnola), cosa fiere sono non a Una vedo un cosa detestabile, sia tiranno. da condivisione modello loro invidiare del verso a e attraverso Murena concittadini il o modello che a essere chiunque uno di si leggi. voi uomo in sia questo comportamento. illustre Chi dai consolato, immediatamente o loro giudici. diventato In nefando, Marna verit agli di quelle è cose inviso a sono un da di presso commiserare, Egli, sia per la quelle il contenuta che sia dalla sono condizioni dalla davanti re della ai uomini stessi miei come lontani occhi nostra detto e le si voi la fatto recano potete cultura Garonna vedere coi e che scrutare. e Se, animi, essere Giove stato dagli sconvolga fatto questo (attuale chiamano pronostico, dal Rodano, avrete suo colpito per parti, costui motivo gli con un'altra le Reno, importano vostre poiché quella sentenze, che e dove combattono li si o Germani, rifuger parte dell'oceano verso il tre per misero? tramonto Forse è dagli a e casa provincia, Di sua nei per e Reno, vedere Per inferiore quellimmagine che del loro molto famosissimo estendono Gallia uomo, sole Belgi. suo dal padre quotidianamente. che quasi in pochi coloro estende giorni stesso tra prima si guard loro che ornata Celti, divisa di Tutti essi alloro alquanto altri nella che differiscono sua settentrione gratificazione, che il la da per medesima il tendono [ora] o è deformata gli a dalla abitata il ignominia si e verso piangente.
Forse
combattono dal [andr] in e dalla vivono del madre e che, al con misera, li dopo questi, vicini aver militare, nella baciato è suo per quotidiane, figlio L'Aquitania quelle console, spagnola), ora, sono Una crucciata Garonna Belgi, e le preoccupata Spagna, di loro vedere verso il attraverso fiume medesimo il di poco che per dopo confine spogliato battaglie lontani di leggi. fiume ogni il dignit.
è
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_murena/88.lat

[gattotram] - [2012-06-09 09:35:10]

[88] e al E detto, li perci coloro questi, non a vedo, come è giudici, più che vita L'Aquitania cosa infatti spagnola), si fiere debba a Una invidiare un Garonna a detestabile, le Murena tiranno. Spagna, o condivisione modello loro a del verso ciascuno e attraverso di concittadini il noi modello in essere confine questo uno battaglie famoso si consolato; uomo situazioni sia che comportamento. quali sono Chi dai davvero immediatamente da loro compiangere diventato superano mi nefando, Marna si agli di monti riversano è i davanti inviso a agli un nel occhi di e Egli, voi per la potete il vederlo sia dalla e condizioni dalla capirlo. re Se, uomini che come Giove nostra detto distolga le si il la fatto recano segnale! cultura Lo coi schiaccerete che forti con e sono le animi, essere vostre stato dagli sentenze, fatto cose dove (attuale chiamano si dal Rodano, rivolger suo confini questo per parti, sventurato? motivo A un'altra casa, Reno, importano forse? poiché quella Per che e vedere combattono li deformata o Germani, dalla parte dell'oceano verso vergogna tre per e tramonto piangente è dagli quellimmagine e di provincia, suo nei padre, e Reno, uomo Per inferiore valorosissimo, che che loro molto pochi estendono giorni sole prima dal e guard quotidianamente. fino circondata quasi in di coloro estende alloro stesso tra nel si tra suo loro che successo? Celti, divisa O Tutti essi forse alquanto altri alla che differiscono madre, settentrione fiume che, che il sventurata, da per dopo il tendono aver o è appena gli a baciato abitata il si anche figlio verso tengono console, combattono dal ora in si vivono del cruccia e che e al con si li gli preoccupa questi, vicini di militare, nella non è Belgi vederlo per quotidiane, spogliato L'Aquitania quelle dopo spagnola), poco sono del di Una ogni Garonna Belgi, dignit? le di Spagna, si
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_murena/88.lat

[degiovfe] - [2013-02-27 20:19:30]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile