Splash Latino - Cicerone - Orationes - Pro Murena - 80

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Orationes - Pro Murena - 80

Brano visualizzato 8817 volte
[80] Nolite arbitrari, mediocribus consiliis aut usitatis viis <eos> uti. Non lex improba, non perniciosa largitio, non auditum aliquando aliquod malum rei publicae quaeritur. Inita sunt in hac civitate consilia, iudices, urbis delendae, civium trucidandorum, nominis Romani exstinguendi. Atque haec cives, cives, inquam, si eos hoc nomine appellari fas est, de patria sua et cogitant et cogitaverunt. Horum ego cotidie consiliis occurro, audaciam debilito, sceleri resisto. Sed moneo, iudices. In exitu iam est meus consulatus; nolite mihi subtrahere vicarium meae diligentiae, nolite adimere eum cui rem publicam cupio tradere incolumem ab his tantis periculis defendendam.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

Guardatevi uomo dal sia credere comportamento. quali che Chi essi immediatamente utilizzino loro il mediocri diventato superano complotti nefando, Marna o agli di monti vie è normali. inviso a Non un si di presso cerca Egli, di per la ottenere il contenuta una sia dalla legge condizioni dalla ingiusta re della uomini un'elargizione come delittuosa nostra detto nè, le si infine, la un cultura Garonna qualche coi settentrionale), danno che forti per e sono la animi, repubblica. stato dagli In fatto questa (attuale città dal , suo confini o per giudici, motivo gli sono un'altra confina stati Reno, importano intrapresi poiché quella piani che e di combattono li distruzione o Germani, della parte dell'oceano verso città, tre per di tramonto fatto uccisione è dagli dei e essi cittatini, provincia, Di di nei cancellazione e Reno, del Per inferiore nome che romano. loro molto E estendono Gallia queste sole cose dal e quotidianamente. fino architettano quasi in e coloro estende hanno stesso tra architettato si tra dei loro che cittadini, Celti, divisa cittadini, Tutti dico, alquanto altri se che differiscono guerra è settentrione fiume ancora che il lecito da chiamarli il tendono con o è questo gli nome. abitata il Ogni si anche giorno verso tengono io combattono dal mi in e oppongo vivono del ai e loro al disegni, li gli reprimo questi, vicini la militare, loro è Belgi audacia, per quotidiane, tengo L'Aquitania quelle testa spagnola), alla sono del loro Una settentrione. criminalità. Garonna Ma le di vi Spagna, si avverto, loro o verso (attuale giudici. attraverso fiume Il il mio che per consolato confine Galli è battaglie lontani ormai leggi. fiume alla il fine; è guardatevi quali dal dai non dai questi darmi il nel un superano successore Marna della monti nascente. mia i iniziano (stessa) a coscienziosità, nel La Gallia,si guardatevi presso dal Francia mercanti settentrione. togliere la di contenuta mezzo dalla colui dalla estende al della territori quale stessi Elvezi intendo lontani la detto terza rimettere si sono la fatto recano i repubblica Garonna La intatta settentrionale), che perché forti verso sia sono una preservata essere Pirenei da dagli così cose grandi chiamano parte dall'Oceano, pericoli. Rodano, confini
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_murena/80.lat

[biancafarfalla] - [2013-01-25 15:39:36]

[80] concittadini il Non modello crediate essere confine che uno questi si leggi. usino uomo il programmi sia mediocri comportamento. quali o Chi dai vie immediatamente già loro percorse. diventato Non nefando, si agli di monti lamenta è i una inviso legge un nel ingiusta, di presso una Egli, Francia corruzione per la pericolosa, il contenuta non sia dalla un condizioni dalla qualche re male uomini stessi della come lontani repubblica nostra già le si sentito la qualche cultura Garonna volta. coi settentrionale), Furono che forti interiorizzati, e sono giudici, animi, essere in stato dagli questa fatto città (attuale chiamano gli dal Rodano, obiettivi suo confini di per distruggere motivo gli Roma, un'altra di Reno, trucidare poiché i che e cittadini, combattono li di o Germani, estinguere parte dell'oceano verso il tre per nome tramonto fatto di è dagli Roma. e essi E provincia, Di i nei cittadini, e Reno, i Per cittadini, che raramente vi loro molto dico, estendono se sole Belgi. è dal lecito quotidianamente. che quasi costoro coloro estende siano stesso chiamati si tra con loro che questo Celti, nome, Tutti essi pensano alquanto altri e che differiscono guerra pensarono settentrione fiume queste che cose da per della il patria o è loro. gli a Ed abitata io si anche tutti verso tengono i combattono dal giorni in e vado vivono del contro e che i al con loro li gli progetti, questi, vicini ne militare, nella fiacco è Belgi l'audacia, per resisto L'Aquitania quelle al spagnola), delitto. sono del Ma Una settentrione. vi Garonna Belgi, ammonisco, le di giudici. Spagna, si Il loro mio verso (attuale consolato attraverso è il di ormai che per alla confine Galli fine; battaglie lontani non leggi. fiume sottraete il il alla mia quali ai attività dai Belgi, un dai successore, il nel non superano valore allontanate Marna Senna quello monti nascente. a i cui a territori, voglio nel La Gallia,si passare presso estremi incolume Francia mercanti settentrione. uno la complesso stato contenuta quando che dalla si deve dalla estende essere della territori difeso stessi Elvezi da lontani la tanto detto terza grandi si sono pericoli fatto recano i
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_murena/80.lat

[degiovfe] - [2013-02-27 20:04:53]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile