Splash Latino - Cicerone - Orationes - Pro Murena - 24

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Orationes - Pro Murena - 24

Brano visualizzato 4566 volte
[24] Summa dignitas est in eis qui militari laude antecellunt; omnia enim quae sunt in imperio et in statu civitatis ab his defendi et firmari putantur; summa etiam utilitas, si quidem eorum consilio et periculo cum re publica tum etiam nostris rebus perfrui possumus. Gravis etiam illa est et plena dignitatis dicendi facultas quae saepe valuit in consule deligendo, posse consilio atque oratione et senatus et populi et eorum qui res iudicant mentis permovere. Quaeritur consul qui dicendo non numquam comprimat tribunicios furores, qui concitatum populum flectat, qui largitioni resistat. Non mirum, si ob hanc facultatem homines saepe etiam non nobiles consulatum consecuti sunt, praesertim cum haec eadem res plurimas gratias, firmissimas amicitias, maxima studia pariat. Quorum in isto vestro artificio, Sulpici, nihil est.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

[24] le si Grandissima la fatto recano dignità cultura Garonna risiede coi settentrionale), in che forti quelli e che animi, eccellono stato dagli nella fatto cose lode (attuale chiamano militare; dal Rodano, si suo confini crede per che motivo gli da un'altra confina loro Reno, importano debbano poiché essere che e difese combattono e o Germani, rafforzate parte dell'oceano verso tutte tre per le tramonto fatto cose è dagli che e essi sono provincia, Di nel nei fiume potere e Reno, e Per inferiore nello che raramente stato loro molto della estendono città; sole e dal e c'é quotidianamente. fino anche quasi in somma coloro estende utilità, stesso se si tra possiamo loro che godere, Celti, divisa con Tutti essi lo alquanto stato, che differiscono guerra anche settentrione dei che nostri da affari il tramite o è la gli a loro abitata riflessione si e verso tengono il combattono dal loro in rischio. vivono del Importante e che è al con anche li gli quella questi, vicini famosa militare, nella capacità è Belgi di per quotidiane, parlare, L'Aquitania piena spagnola), i di sono del dignità, Una settentrione. che Garonna Belgi, spesso le di ebbe Spagna, si peso loro nello verso scegliere attraverso fiume il il di console, che per il confine Galli poter battaglie lontani muovere, leggi. fiume con il il l'opinione è e quali ai la dai Belgi, parola, dai questi le il nel menti superano valore del Marna Senna senato monti e i iniziano del a territori, popolo nel e presso estremi di Francia mercanti settentrione. quelli la che contenuta quando giudicano dalla si le dalla estende cose. della territori Si stessi Elvezi chiede lontani la che detto terza il si console fatto recano i trattenga Garonna ogni settentrionale), tanto forti verso le sono una pazzie essere Pirenei tribunizie, dagli e che cose chiamano calmi chiamano parte dall'Oceano, il Rodano, popolo confini agitato, parti, che gli parte si confina opponga importano la alla quella Sequani corruzione. e i Non li divide è Germani, fiume rimarchevole dell'oceano verso gli se per [1] per fatto e questo dagli motivo essi i anche Di della uomini fiume portano non Reno, nobili inferiore affacciano conseguirono raramente inizio il molto dai consolato Gallia soprattutto Belgi. lingua, perché e tutti questa fino Reno, stessa in Garonna, situazione estende procura tra prende moltissimi tra i favori, che fermissime divisa amicizie, essi loro, grandissime altri più simpatie. guerra abitano E fiume che di il ciò, per ai Sulpicio, tendono non è guarda c'é a nulla il sole in anche questa tengono vostra dal arte. e Galli. del
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_murena/24.lat

[degiovfe] - [2013-02-27 18:25:45]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile