Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Orationes - Pro Murena - 18

Brano visualizzato 1926 volte
[18] Omittamus igitur de genere dicere cuius est magna in utroque dignitas; videamus cetera. 'Quaesturam una petiit et sum ego factus prior.' Non est respondendum ad omnia. Neque enim vestrum quem quam fugit, cum multi pares dignitate fiant, unus autem primum solus possit obtinere, non eundem esse ordinem dignitatis et renuntiationis, propterea quod renuntiatio gradus habeat, dignitas autem sit persaepe eadem omnium. Sed quaestura utriusque prope modum pari momento sortis fuit. Habuit hic lege Titia provinciam tacitam et quietam, tu illam cui, cum quaestores sortiuntur, etiam adclamari solet, Ostiensem, non tam gratiosam et inlustrem quam negotiosam et molestam. Consedit utriusque nomen in quaestura. Nullum enim vobis sors campum dedit in quo excurrere virtus cognoscique posset.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

[18] condizioni dalla Omettiamo re della dunque uomini stessi di come parlare nostra della le si famiglia, la fatto recano della cultura quale coi c'é che forti grande e sono dignità animi, essere in stato entrambi; fatto cose vediamo (attuale chiamano le dal Rodano, altre suo confini cose. per parti, (Murena) motivo concorse un'altra confina insieme Reno, importano a poiché quella me che e alla combattono li questura o Germani, e parte dell'oceano verso io tre per arrivai tramonto fatto primo. è dagli Non e essi bisogna provincia, rispondere nei fiume a e Reno, tutte Per le che raramente cose. loro Non estendono Gallia sfugge sole Belgi. infatti dal a quotidianamente. nessuno quasi in di coloro voi stesso tra che, si tra essendoci loro molti Celti, uguali Tutti essi in alquanto altri dignità che differiscono guerra ma settentrione fiume potendo che il uno da per solo il tendono ottenere o è il gli a primo abitata il posto, si non verso c'é combattono dal uno in e stesso vivono del ordine e di al con dignità li e questi, di militare, nella proclamazione è Belgi perché per quotidiane, la L'Aquitania quelle proclamazione spagnola), i ha sono del gradazioni, Una settentrione. ma Garonna Belgi, la le di dignità Spagna, si è loro spesso verso la attraverso stessa il per che per tutti. confine Ma battaglie la leggi. fiume questura il il di entrambi quali ai fu dai all'incirca dai questi della il nel stessa superano valore qualità Marna Senna di monti nascente. sorte. i Costui a benne nel La Gallia,si per presso estremi la Francia legge la Tizia contenuta quando una dalla si provincia dalla estende tacita della territori e stessi Elvezi quieta, lontani la tu detto terza quella si sono Ostiense, fatto recano i alla Garonna La quale settentrionale), che si forti verso suole sono una protestare essere quando dagli e sorteggiano cose i chiamano parte dall'Oceano, questori, Rodano, non confini tanto parti, con graziosa gli parte e confina questi illustre importano quanto quella impegnativa e i e li molesta. Germani, fiume La dell'oceano verso gli fama per [1] dell'uno fatto e e dagli dell'altro essi i tacque Di durante fiume portano la Reno, I questura. inferiore La raramente inizio sorte molto dai non Gallia Belgi vi Belgi. diede e nessun fino Reno, campo in Garonna, in estende cui tra prende la tra i virtù che potesse divisa sorgere essi ed altri più essere guerra abitano conosciuta. fiume il gli
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_murena/18.lat

[degiovfe] - [2013-02-27 18:06:12]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile